Novità in vista per il trasporto pubblico locale a Termoli a partire da lunedì 10 gennaio: presentato il project financing sul trasporto urbano aggiudicato dalla GTM.

Progetto illustrato in una conferenza stampa alla presenza dell’assessore ai lavori pubblici Vincenzo Ferrazzano con Sandro De Rosa responsabile dell’azienda e Cinzia Maciariello direttore amministrativo della GTM.

Un progetto di ampio respiro realizzabile massimo in dieci anni ma si prevedono tempi più brevi: saranno sostituite le pensiline delle fermate e introdotti nuovi mezzi elettrici per il centro della città.

Non solo un miglioramento del servizio ma anche la realizzazione di opere pubbliche: un nuovo terminal per gli autobus a piazza Garibaldi e una rotonda in via martiri della resistenza all’altezza dell’attuale terminal.

Le novità che partiranno nell’immediato riguardano l’aumento delle corse e la copertura delle zone periferiche della città e le più popolate: l’azienda GTM con l’amministrazione comunale ha deciso di andare incontro ai residenti dei quartieri periferici che per raggiungere il centro e l’ospedale erano costretti a cambiare mezzo e impiegavano molto tempo.

Alla linea 1 è stata aggiunta una corsa cosi da raggiungere in minor tempo dal quartiere di Porticone e San Pietro l’ospedale e il centro città in particolare il terminal di Piazza Garibaldi.

Aggiunte corse anche per i quartieri di Difesa Grande e Colle della Torre: al momento i residenti della zona per raggiungere il centro cittadino impiegano molto tempo ma con le novità introdotte ci vorranno solo dieci minuti e verrà aggiunta una corsa nella fascia mattutina.

Potrebbe interessanti anche:

Inclusione, iniziativa Associazione persone down e Dynamo Camp a Campobasso

L’inclusione rende il mondo più colorato e un mondo colorato è più bello. Un concett…