Dopo i picchi di inizio settimana, 496 nuovi casi in un solo giorno e il tasso di positività vicino al 30%, negli ultimi giorni si assiste ad un leggero calo dei contagi. L’ultimo bollettino Asrem riporta infatti 145 nuovi casi su 845 tamponi refertati.  Un bollettino che, per la prima volta, conteggia anche i test antigienici eseguiti nei laboratori privati e nelle farmacie. Dei nuovi contagi, infatti, 60 riguardano i tamponi molecolari, 85 sono invece riferiti ai test antigenici. Continua a scendere anche il tasso di positività, che si attesta al 17,1%. Numeri a due cifre solo a Campobasso, con 44 nuovi contagi, Bojano con 21 ed 11 ad Isernia. Numeri compresi tra 1 ed 8 casi negli altri comuni interessati dal virus. Aumentano i ricoveri, con due nuovi ingressi in Malattie Infettive, reparto dal quale, tuttavia c’è anche un paziente dimesso. Gli ospedalizzati per Covid al Cardarelli sono 26, di cui 24 in Infettivi e 2 in Terapia intensiva. 10 non sono vaccinati, 9 hanno ricevuto la seconda dose, 7 con quella booster. 27 i guariti. Gli attualmente positivi sono in totale 3.439. Le vittime, dall’inizio della pandemia 512.
Intanto secondo il monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di Sanità-Ministero della Salute il Molise resta regione a rischio moderato. L’indice rt però passa da 0,95 della scorsa settimana a 1.46, mentre, per quanto riguarda il tasso di occupazione dei posti letto, la regione resta al di sotto della soglia di allerta: il 5,1% per la terapia intensiva e il 12 in area medica.

Potrebbe interessanti anche:

Inclusione, iniziativa Associazione persone down e Dynamo Camp a Campobasso

L’inclusione rende il mondo più colorato e un mondo colorato è più bello. Un concett…