Sono 70 i positivi al Covid-19 a Trivento. Corallo: costantemente in contatto con le farmacie del territorio per i tamponi rapidi eseguiti. I dati forniti dalle farmacie sono aggiornati e rispondenti ai valori reali, fa sapere il primo cittadino, l’Asrem deve ancora processare migliaia di molecolari, a causa dell’impennata dei contagi che ha colpito tutta la Regione Molise. “Si raccomanda di seguire comportamenti responsabili a tutela della nostra salute e di quella altrui – scrive Corallo – in particolare di osservare le disposizioni del nuovo Decreto-legge 24 dicembre 2021 n. 221 recante “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid-19. Si ricorda di osservare le seguenti disposizioni: – obbligo di indossare le mascherine anche all’aperto c anche in zona bianca; obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 in occasione di spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto c al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e altri locali assimilati) e per gli eventi e le competizioni sportivi che si svolgono al chiuso o all’aperto. In tutti questi casi è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso; obbligo di indossare le mascherine di tipo FFP2 sui tutti i mezzi di trasporto; obbligo di green pass rafforzato per la consumazione al banco in bar e ristoranti; fino al 31 gennaio 2022 sono vietati eventi, feste e concerti che implichino assembramenti anche all’aperto. Chiusi sale da ballo, discoteche e locali assimilati; evitare l’assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico, all’interno e nelle adiacenze di qualsiasi tipologia di attività e nelle aree pubbliche e private ad uso pubblico; mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro c di utilizzare correttamente i dispositivi e i protocolli di sicurezza. Con riguardo al le abitazioni private, è fortemente raccomandato di evitare assembramenti e feste. I conviventi di soggetti positivi devono osservare l’isolamento fiduciario. È importante che tutti i cittadini in età vaccinabile si sottopongano alla somministrazione del vaccino (fatta salva l’esenzione per casi particolari concordati con i propri specialisti e medici di base). Si raccomanda alle persone che tornano dalle vacanze di fare un tampone prima di rientrare nelle abitazioni di residenza.

Potrebbe interessanti anche:

Sanità, dopo Gemelli e Neuromed prende posizione anche Villa Maria: stop ai ricoveri e pazienti dimessi

Dopo il Gemelli ed il Neuromed arriva la presa di posizione della casa di cura Villa Maria…