La Sala della Costituzione della Provincia di Campobasso ha ospitato,  l’evento di lancio della nuova rete Europe Direct 2021-2025, della quale fa parte lo Europe Direct Molise della Provincia di Campobasso, assegnazione riconfermata dalla Commissione Europea per il quinquennio 2021-2025 per l’ottimo lavoro svolto nel precedente lustro.

I Centri Europe Direct sono la rete che avvicina l’Europa ai suoi cittadini, facilitando la loro partecipazione ai dibattiti sul futuro dell’UE. I centri rispondono a domande sulle politiche, i programmi e le priorità dell’UE.

Il Presidente dell’ente provinciale, Francesco Roberti, e il Dirigente del 3° Settore, Angelo Fratangelo, hanno scoperto la nuova targa ufficiale della Commissione europea, che indicherà l’ingresso al pubblico allo Europe Direct Molise. L’indicazione sarà apposta nell’androne di Palazzo Magno.

“La Provincia di Campobasso – ha affermato il Presidente Francesco Roberti – è tra i pochi enti provinciali ad aver ottenuto questa opportunità, che rappresenta una riconferma per l’ottima opera svolta dai nostri uffici nei precedenti cinque anni, diventando un punto di riferimento per i Comuni e per i giovani”.

“Le Province – ha ribadito Roberti – saranno al centro delle linee di indirizzo del PNRR, perché hanno un collegamento diretto con i Comuni e di riflesso sulle comunità, in maniera sinergica e puntuale. Ci sarà l’opportunità di efficientare e modernizzare scuole e strade. Ci proiettiamo verso una possibilità di proiettare nel futuro i servizi essenziali. NextGenerationEU, oltre a essere un piano per la ripresa, sarà un’occasione affinché i Paesi dell’UE potranno superare la crisi, acuita dalla pandemia, trasformando l’economia con la creazione di opportunità, anche e soprattutto, per i più giovani. Quest’ultimo aspetto si traduce con nuove opportunità professionali e lavorative”.

“Nella Sala della Costituzione, la Provincia di Campobasso – ha affermato il Dirigente del 3° Settore, Angelo Fratangelo – è stata protagonista dell’evento di presentazione della nuova targa Europe Direct Molise, centro operativo che l’Unione Europea ha confermato all’ente di Palazzo Magno per il prossimo quinquennio (2021-2025). Tale manifestazione, fortemente voluta su tutto il territorio nazionale da parte della Commissione Europea, rappresenta un motivo di orgoglio per le attività sinora svolte e per la riconferma ottenuta (occorre considerare che la Commissione Europea non ha riconfermato diversi Europe Direct italiani, ndr), e altresì un rinnovato stimolo a un impegno maggiore, in vista anche delle opportunità che la Next Generation Eu e il PNRR offriranno al territorio molisano”.

Durante il momento di confronto, dal tema ‘Next Generation EU e PNRR’: innovazione e sviluppo dei territori’, dopo i saluti del Presidente Francesco Roberti, e l’apertura del Dirigente Angelo Fratangelo, sono intervenuti: Gianfranco Farinaccio (Parlamento europeo, DG Infrastrutture e Logistica, Struttura tecnica); Alberto Mastrangelo (Collaboratore parlamentare Senato); Lucrezia Cicchese (giornalista), Mariangela Di Biase (Componente di Giunta di Aiga Nazionale); Giorgio Arcolesse (Vicepresidente Legambiente Molise APS); Roberto Colella (Vincitore Premio SGR Appennino Hub e Primo Miglio con il modello San Pietro in Valle Residenza Diffusa); Giuseppe Gallo (imprenditore Azienda Terra Madre). A moderare l’evento, Carmela Basile dello Europe Direct Molise.

Al termine dei lavori, i partner presenti hanno stipulato un protocollo d’intesa, che ha l’obiettivo di formalizzare la collaborazione, di fatto già esistente, tra i soggetti firmatari, al fine di promuovere una maggiore e più consapevole presenza dell’Europa sul territorio, dando impulso alle opportunità e favorendo la crescita e lo sviluppo sostenibile ed inclusivo.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, monitoraggio settimanale: in Molise salgono incidenza dei casi e indice Rt

In Molise incidenza dei casi Covid  ancora in aumento. Si passa da 451 a 727 , in linea co…