Palazzo Magno resta al centrodestra. E’ finita sul filo di lana la battaglia elettorale per le provinciali di Campobasso e alla fine il centrodestra la spunta grazie anche alla presidenza di Francesco Roberti che fa pendere la bilancia a favore della lista Insieme per la Provincia.
In termini numerici, infatti, ma il voto delle provinciali ha un meccanismo cosiddetto ponderato, l’ha spuntata la lista Uniti per la Provincia che ha ottenuto un totale di 30mila 795  voti, contro i 28mila 357 della lista Insieme per la Provincia.
Un risultato che assegna cinque consiglieri alla maggioranza e cinque all’opposizione.
La prima degli eletti della lista Insieme è Simona Valente – con 7253 voti ; alle spalle della sindaca di Campochiaro, Orazio Civetta sindaco di Ripabottoni con 5492 preferenze. Poi il sindaco di Tufara Gianni di Iorio con 5251, Vincenzo Sabella, consigliere comunale di Termoli con 5230 e infine il quinto consigliere eletto Alessandro Pascale consigliere a palazzo San Giorgio con 5131.
Nella lista del centrosinistra Uniti per la Provincia il più votato, che è anche il primo degli eletti in assoluto è il consigliere comunale di Termoli Oscar Daniele Scurti con 8842 preferenze; alle sue spalle Evelina D’Alessandro, consigliera al comune di Campobasso con 6210 preferenze, poi Antonio Bartolomeo Petrarca, consigliere comunale di Bojano con 6014 voti, Carmelina Genovese sindaco di Gambatesa 5160 e Daniela Decaro consigliera comunale di Termoli, 4529. Ora riflettori puntati sulla Provincia di Isernia chiamata al rinnovo di via Berta il 16 gennaio

Potrebbe interessanti anche:

Covid: 143 nuovi positivi, un ricovero e 224 guariti

I dati Covid adesso con il bollettino dell’Asrem. Sono 143 i nuovi positivi riscontrati in…