Nel corso di controlli sul personale sanitario i Nas di Campobasso hanno deferito all’autorita’ giudiziaria in Molise 21 dipendenti dell’Asrem, l’azienda sanitaria regionale, per aver continuato a esercitare, nel periodo aprile-novembre 2021, la professione sebbene non sottoposti alla vaccinazione obbligatoria contro il Covid. Gli ordini professionali delle persone interessate dal provvedimento, informati dagli stessi militari del Nas, hanno provveduto alla sospensione degli operatori sanitari. Sono ora in corso indagini – fanno sapere dal Nucleo Anti Sofisticazioni – per definire la responsabilita’ della preventiva mancata adozione della procedura di sospensione da parte degli organi competenti. Sono in corso accertamenti sull’Azienda sanitaria regionale per verificare possibili condotte omissive e di inerzia nella regolare predisposizione dei provvedimenti amministrativi e disciplinari nei confronti del personale non vaccinato.

Potrebbe interessanti anche:

Incidente sulla Bifernina, oggi l’autopsia sul corpo di Alessandro Palazzo

E’ stato conferito all’anatomopatologo Massimiliano Guerriero l’incarico di effettuare l’a…