Carmine Rainone e Attilio Notte dell’ABC Castelpetroso si sono laureati campioni d’Italia nella Coppia di categoria C al termine della competizione tricolore disputata ad Arezzo. Un risultato storico per il movimento boccistico molisano. Per la prima volta, infatti, una formazione molisana riesce nell’impresa di indossare la maglia azzurra di campioni d’Italia. “È stata una grandissima emozione – ha affermato il presidente della FIB Molise, Angelo Spina – In Toscana sono stati due giorni intensi per i nostri atleti, che hanno vinto il proprio girone eliminatorio, prima di vincere nella serata di sabato 27 la semifinale e domenica 28 la finalissima, trasmessa in diretta streaming”. Particolarmente emozionante la finalissima, vinta all’ultima boccia per 12-11 ai danni della coppia modenese formata da Stefano Lori e Silvano Ricci della Fioranese 12-11. In semifinale, Rainone e Notte avevano superato i baresi Enrico Rizzo e Nicola Tarantino della Sammichelese. “Le bocce molisane stanno chiedendo al meglio la stagione sportiva – ha dichiarato Spina – A metà novembre, a Bergamo, la Monforte Campobasso aveva chiuso al quinto posto i Campionati Italiani di Società di 1^ Categoria, lo scorso fine settimana ad Arezzo è arrivato un titolo italiano. Ancora bocce molisane protagoniste a livello nazionale durante il prossimo weekend in occasione della Coppa Italia per Club, kermesse alla quale prenderà parte la Monforte Campobasso”. “Il Molise si sta facendo largo in ambito nazionale – ha concluso Spina – Usciamo da due anni difficili, riuscendo comunque a fare buone cose. Ora ci proiettiamo al 2022, che speriamo possa essere foriero di risultati ancora più importanti per il movimento boccistico molisano”. “Siamo orgogliosi di aver portato il Molise sul gradino più alto del podio – hanno affermato in coro i due neo-campioni d’Italia, Rainone e Notte – L’ultima vittoriosa boccia e l’Inno di Mameli sono stati momenti davvero belli ed emozionanti”.

Fonte: Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, sfida salvezza ad Andria. Magri potrebbe lasciare il Campobasso

Lupi al lavoro per l’importantissima sfida di Andria. Uno scontro diretto per la salvezza,…