Qualche giorno fa, personale della Squadra Mobile della Questura ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione consistente nella soggezione agli arresti domiciliari presso la propria abitazione a carico di un giovane isernino con precedenti di polizia per reati contro la persona e la pubblica amministrazione.

Il provvedimento è stato emanato dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Campobasso a seguito del passaggio in giudicato di una sentenza di condanna per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.

L’esecuzione del provvedimento restrittivo in questione si inquadra nell’attività generale di repressione delle condotte delittuose di soggetti pregiudicati e non, che l’ufficio investigativo della Questura di Isernia conduce quotidianamente sul territorio pentro.

Potrebbe interessanti anche:

Poggio Sannita non ricorda il Giorno della Memoria, Palomba: “Ancora una volta silenzio”

Poggio Sannita non ha ricordato l’importante Giornata della Memoria. A sottolinearlo…