Il Consiglio comunale di Agnone tornerà a riunirsi il prossimo 30 novembre, alle ore 16:30 presso Palazzo San Francesco.

In discussione tra i punti all’ordine del giorno, oltre i movimenti relativi al bilancio, anche la questione riguardante la valorizzazione del Convento dei Filippini. Intenzione dell’Amministrazione, infatti, è quella di procedere alla stipula di un accordo di partnerariato speciale pubblico-privato (PSPP) con l’Associazione dei Laici Caracciolini nell’ambito dell’idea progettuale denominata “Agnone – La porta del cuore” vincitrice della Call “Viviamo Cultura 2020”.

L’accordo permetterebbe ad uno dei palazzi storici del centro altomolisano di tornare ad essere aperto al pubblico e fungere da volano per l’incremento di flussi turistici.

Potrebbe interessanti anche:

Castel del Giudice, attivo il nuovo ATM Postamat

Prosegue il programma di impegni di Poste Italiane a favore dei piccoli comuni molisani. È…