Turno di riposo per la Chaminade nel torneo di serie B, in campo domani il Cln Cus Molise, avversario di turno la Tombesi Ortona. Ottava giornata nel girone C di A2, al Palaunimol i cussini ospitano gli abruzzesi guidati da coach Di Vittorio una partita molto importante ai fini dell’obiettivo stagionale. La salvezza diretta va raggiunta il prima possibile e passa proprio da queste sfide. Il Cus Molise deve ancora giocare contro le capoliste Active Network e Lazio, e contro il Genzano di Lukaian Baptista. Ecco perché la gara di domani è molto importante, la Tombesi Ortona è un’avversaria diretta per la salvezza. 8 lunghezze per i cussini, 4 per la Tombesi, importantissimo allungare le distanze. Gli abruzzesi sono in piena zona play out, attenzione però, delle sei gare giocate, con il turno di riposo già osservato, quattro sono state giocate contro le prime della classe. I 4 punti all’attivo sono arrivati contro dirette concorrenti come Mirafin e Pescara. Mister Sanginario ha preparato al dettaglio l’incontro che si preannuncia equilibrato e spigoloso. Sulla squadra non si registrano defezioni, anzi, la condizione atletica del collettivo è in grande crescita. I senior stanno offrendo le solite garanzie, i giovani sono una piacevole sorpresa, un mix che può portare importanti soddisfazioni alla società cussina.

Nel torneo di serie B turno di stop per la Chaminade Campobasso. Il calendario ferma la squadra di Cavaliere dopo il tonfo interno con il Sammichele. Riposo che arriva nel momento giusto per i rossoblu, la Chaminade ha bisogno di schiarirsi le idee dopo un avvio di stagione deludente e al di sotto delle attese. 5 punti in 7 giornate, 4 sconfitte ed un solo successo, il bilancio è assolutamente negativo. Siamo certi del valore tecnico della squadra, il problema è che forse sono proprio gli stessi giocatori a non essersi calati mentalmente nel campionato. I valori tecnici possono emergere ad una sola condizione, il sacrificio. Un sacrificio che parte dalla settimana e trova massima applicazione nella partita del sabato. La Chaminade sta mancando di carattere, un’anima spenta e che ha bisogno di ritrovarsi al più presto. Ecco perché la sosta arriva nel momento opportuno, ora bisogna resettare tutto e far partire un nuovo campionato, da sabato prossimo, quando i campobassani saranno ospiti del Canosa, capolista senza macchia, punteggio pieno per i pugliesi.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, per i lupi prossimo step ad Andria. Zeman prolunga il contratto a Foggia

Sul cammino dei rossoblu l’Andria che, obiettivamente, vive un periodo molto peggiore risp…