Anche Ururi è al fianco di tutte quelle donne che decidono di infrangere il silenzio e di chiedere aiuto per uscire da questo terribile incubo.
Insieme al centro antiviolenza “LiberaLuna Onlus” ,alle Forze dell’Ordine e alla preside, i docenti e gli studenti dell’Istituto scolastico J.Dewey, l’amministrazione ha voluto testimoniare la propria vicinanza a tutte quelle donne che purtroppo non hanno ancora trovato il coraggio di denunciare i soprusi. Ha deciso di inaugurare una panchina rossa, colore del sangue. Una panchina ,simbolo del posto occupato da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza.
#Ururi #Molise #Noviolenzasulledonne

Questo il messaggio impresso sul leggio posizionato vicino alla panchina.

NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE

L’amore non lascia i lividi.
L’amore non è un’offesa.
L’amore non ti minaccia.
L’amore cura dal male, ma non ne fa
L’amore NON alza le mani,
Ma ti prende per mano.
L’AMORE NON È VIOLENZA

Potrebbe interessanti anche:

Morte Vincenzo Nardaccione, assolto Francesco Di Florio difeso dagli avvocati Arturo Messere e Marco Lorusso

Francesco Di Florio è stato assolto perchè il fatto non sussiste. Il Giudice per l’U…