Il 25 novembre si celebra la giornata per l’eliminazione della violenza sulle donne. Anche il Comune di Agnone ha scelto di onorare la ricorrenza ricordando l’importanza del numero gratuito di emergenza 1522.

Non è amore se: ti segue, ti offende; ti intimidisce, ti isola, ti controlla, ti umilia, danneggia le tue cose, ti minaccia, ti fa del male e se ti chiede un ultimo appuntamento, non andare! Chiedi aiuto alla tua famiglia, confidati con una persona amica. Oppure chiama il numero antiviolenza: 1522. – ha spiegato Enrica Sciullo, Assessore alle Politiche Sociali – Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking che potranno guidarti nel completo anonimato ad affrontare questo momento della tua vita.

 

“Sono 89 in media le ragazze e le donne che ogni giorno in Italia subiscono violenza di genere. Un dato che fa rabbrividire e ci mette davanti all’orrore degli istinti di odio e aggressività che si perpetrano ogni giorno.
Non si tratta solo di violenza fisica, c’è anche la violenza mentale, legata ad isolamento e pressing psicologico, e violenza economica, legata all’impossibilità per una donna di essere indipendente economicamente dal suo uomo. – ha commentato invece il Sindaco Daniele Saia – La lotta per l’eliminazione della violenza di genere è ancora aperta, viva e attiva. Il cosiddetto Codice rosso non basta, urgono nuovi provvedimenti legislativi che vadano ad influire ulteriormente anche sulla sfera educativa di un soggetto nell’ottica di far comprendere quanto infima possa essere ogni forma di sopruso.

 

Potrebbe interessanti anche:

Morte Vincenzo Nardaccione, assolto Francesco Di Florio difeso dagli avvocati Arturo Messere e Marco Lorusso

Francesco Di Florio è stato assolto perchè il fatto non sussiste. Il Giudice per l’U…