Attesa per venerdì mattina la data dell’esame autoptico, affidato dalla Procura di Isernia al professor Pietrantonio Ricci, ordinario di Medicina Legale all’Università Magna Grecia di Catanzaro, sul corpo del bambino nato morto all’ospedale Veneziale martedì scorso. Si tratterà di una perizia collegiale a cui parteciperà anche la controparte, rappresentata dal medico legale Nico Buccieri, nominato dai cinque sanitari indagati per omicidio colposo.

L’autopsia arriva ad una settimana dal tragico evento.

Protagonista sfortunata una giovane donna di Venafro, che alla sua prima gravidanza, viene ricoverata al nosocomio isernino  per un parto cesareo d’urgenza. Inutili i tentativi dei medici e del rianimatore presente in sala, il bambino muore.

Sarà ora l’autopsia a stabilire cosa sia successo in sala operatoria, di chi sono le responsabilità o se si è trattata di una fatalità.

Potrebbe interessanti anche:

Reti Mediaset oscurate, a San Pietro Avellana monta la protesta

È da due giorni che a San Pietro Avellana risultano oscurate le reti Mediaset. A seguito d…