Un occhio al presente con la speranza di dare seguito a quanto intrapreso in questo inizio di anno, uno al futuro con la possibilità nel 2022 di essere protagonisti nelle gare. C’è entusiasmo e voglia di emergere nel settore giovanile della ginnastica artistica al Cus Molise. Gabriella Di Berardo e Carmine Iacovella stanno cercando di proseguire sulla strada intrapresa per continuare a far crescere una disciplina che ha già regalato grandi soddisfazioni ma che può salire ancora alla ribalta.

“Dopo la chiusura dovuta alla pandemia, la ripresa c’è stata e possiamo ritenerci soddisfatti dei numeri che abbiamo avuto fino a questo momento – spiega Gabriella Di Berardo – inizialmente il gruppo era ristretto, poi fortunatamente  è cresciuto con tante nuove iscritte. Questo ci ha permesso di istituire i due gruppi, quello delle principianti e delle avanzate. Con le prime siamo all’avviamento mentre con il gruppo delle avanzate abbiamo dato il via ad un lavoro che, speriamo, il prossimo anno possa portarci a disputare delle gare in ambito nazionale. Abbiamo tempo a disposizione visto che i primi appuntamenti in calendario saranno a giugno 2022 e cercheremo di arrivarci nella maniera migliore possibile”. Il primo appuntamento della nuova stagione sarà però rappresentato da una lezione aperta ai genitori che si svolgerà, pandemia permettendo, a ridosso delle festività natalizie. Nella circostanza, tenendo presenti le normative anti covid vigenti, sarà possibile assistere all’appuntamento previsto al Palaunimol in numero ristretto. “Ci auguriamo di riuscire a fare questa lezione aperta anche per dare ad atlete e genitori una prospettiva di normalità dopo il brutto periodo che tutti abbiamo vissuto. L’avvicinamento alle festività con una lezione a tema sarebbe una cosa bella  e un segno importante per tutti. Lezione di Natale a parte – continua Di Berardo – al Cus Molise abbiamo la possibilità di lavorare in spazi ampi dove è sempre garantito il distanziamento tra le atlete. Questo aspetto dà una maggiore tranquillità anche alle famiglie che ringraziamo per averci dato nuovamente fiducia. Un grazie va anche a Caterina Carbonaro e Carmine Iacovella che mi affiancano oltre che al Cus che ci permette di lavorare in condizioni ottimali visto il momento particolare che si sta vivendo”.

 

Potrebbe interessanti anche:

Calcio a 5, A2, Cln Cus Molise, sabato al Palaunimol arriva un Ecocity stellare. Mister De Bella: “Il nostro obiettivo è la promozione, guai sottovalutare la squadra molisana”

Una squadra stellare arriverà sabato al Palaunimol per sfidare il Circolo La Nebbia Cus Mo…