Un’esperienza tutta da vivere per conoscere da vicino i paesaggi e le tradizioni del Molise costiero
E’ un viaggio virtuale all’insegna della conoscenza delle tradizioni e della cultura dei centri rivieraschi del Molise.
All’interno del Castello Svevo è stato inaugurato il MuMa, Museo del Mare Virtuale che il Comune di Termoli ha potuto realizzare grazie ad un finanziamento ottenuto tramite il Flag Molise Costiero.
Visori con la realtà aumentata, qr code e una sala mapping dove vedere proiettate le diverse specie marine che popolano i fondali della costa molisana.
Una esperienza unica che accresce l’offerta della città di Termoli ricomprendendo anche Campomarino, Petacciato e Montenero di Bisaccia.
All’inaugurazione erano presenti il Sindaco di Termoli Francesco Roberti, il vicesindaco e presidente del Flag Molise Costiero Vincenzo Ferrazzano, il presidente del Consiglio Comunale Annibale Ciarniello, l’assessore alla Cultura, Sport e Turismo Michele Barile, il vicepresidente del Flag Molise Costiero Cloridano Bellocchio ed altri amministratori dei centri rivieraschi. Il MuMa da oggi offre un motivo in più per visitare il Castello Svevo e per vedere da vicino ciò che più di caratteristico si trova nel basso Molise costiero. Un modo per visitare il territorio prima con un visore e poi raggiungere direttamente il sito per godere in prima persona della nostra terra. All’interno del Castello Svevo, una app informativa guiderà il visitatore lungo tutto il percorso museale che si snoda attraverso postazioni VR (virtual reality).
Attraverso i visori è possibile effettuare una visita guidata per conoscere i borghi, le tradizioni, i siti archeologici, le torrette difensive, le aree naturalistiche, la pesca, l’enogastronomia ed i servizi turistici.
Oltre alle postazioni VR, tramite un box olografico si avrà la possibilità di ammirare un’ampia selezione di reperti della collezione Regnoli.
L’ingresso è gratuito, il Museo MUMA resterà aperto dal martedì al venerdì dalle ore 16 alle 20 e il sabato e la domenica dalle ore 10 alle 13 e il pomeriggio dalle ore 16 alle 20.
A disposizione una guida museale che accompagnerà tutti i visitatori.

Potrebbe interessanti anche:

La telemedicina una vera opportunità per la salute in Molise: questo il tema della quinta Agorà organizzata dal Pd Molise

“La telemedicina è un ottimo strumento per l’assistenza sanitaria territoriale straordinar…