Sequestrate dai Carabinieri del operazione Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Campobasso 300 tonnellate di rifiuti legnosi gestiti in maniera illecita in un impianto di recupero nel Nucleo industriale di Termoli. Nel corso di controlli ambientali del territorio, i militari con il supporto dei Tecnici di Arpa Molise hanno apposto i sigilli al materiale. L’impianto di recupero era autorizzato alla sola gestione di rifiuti costituiti da legno vergine, biodegradabili come sfalci di potature e ramaglie, mentre di fatto riceveva e gestiva anche residui costituiti da ingombranti quali arredi, porte, tavoli, mobilio vario e in parte anche plastica. L’Arpa Molise ha provveduto a campionarli per sottoporli alle analisi di laboratorio, al fine di accertare l’eventuale grado di pericolosità.

Potrebbe interessanti anche:

Trovato senza vita nel lago il corpo di Lucio Grasso, ex portiere del Riccia

Dopo 48 ore di ricerche è stato ritrovato senza vita il corpo di Lucio Grasso, il pescator…