Il molisano Attilio Notte ha vinto la 19° Trofeo Cav. Quintino Pallante, gara di bocce, Individuale Regionale, organizzata dalla Bocciofila Frosolonese del presidente Pasquale Mangione. 97 le formazioni al via, in rappresentanza di società molisane, laziali, abruzzesi, pugliesi e campane. 17 i gironi eliminatori, disputati nei quindici bocciodromi della regione, a Pontelandolfo e Benevento. Le finali sono state disputate al Bocciodromo Comunale di Frosolone. Attilio Notte dell’ABC Castelpetroso, cresciuto proprio alla Frosolonese, ha superato, in finale, Cristofaro Moccia di Cicciano. Al terzo posto, Gabriele Rocco de La Torre Vinchiaturo, quarta piazza per Simone Picaro della Nuova Aurora Foggia. Direttore di gara Lucio Fiorella; arbitri di campo Riccardo Forte e Clemente Di Bartolomeo. Questo per quel che riguarda il prestigioso memorial Pallante divenuto ormai un appuntamento fisso per gli appassionati di bocce provenienti anche da fuori regione.
Rimanendo in tema: la Bocciofila Monforte Campobasso del presidente Giuseppe Formato raggiunge un traguardo storico per le bocce molisane. Con la squadra di 1^ Categoria, composta da atleti di categoria A, infatti, il club rossoblù, vincendo il doppio confronto contro la Viterbese, accede alla final eight scudetto nella categoria principe. Mai nessuna società molisana di categoria A era arrivata nelle prime 8 società d’Italia. 83 anni di storia, il club di Villa de Capoa sta rinverdendo i fasti di un passato importante alle spalle. La Monforte, ora, giocherà le finali nazionali a Bergamo sabato 13 e domenica 14 novembre 2021.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, la Covisoc esclude il Campobasso. La società cerca la strada del ricorso

La notizia è filtrata intorno alle 20:45 di ieri. La Covisoc ha bocciato in prima istanza …