Un pala Vazzieri sold-out fa da cornice alla vittoria per 3-0 dell’Energytime Spike Devils Campobasso sul Turi. La gara viene aperta da un minuto di silenzio in ricordo di Mahajabin Hakimi, la pallavolista afgana uccisa dai Talebani. Mister Maniscalco deve fare i conti con l’assenza del centrale Mitidieri alle prese con un infortunio. Un primo set molto equilibrato. Il Turi prova ad allungare approfittando di due errori: Maiorana prima e Saraceno poi concedono l’11-13. I molisani reagiscono immediatamente Parisi varia il gioco e con Rescignano in prima linea e gli attacchi dalla seconda di Saraceno la Spike torna in vantaggio. L’errore al servizio di Primavera per il sestetto di mister Difino sigla il 23-20 . Maiorana trova il punto del 25-20 e chiude la prima frazione dopo 31 minuti di gioco. Il Turi nel secondo set parte meglio, 2-7 il parziale. Dopo pochi minuti i molisani registrano la ricezione, alzano il muro con Rescignano- Picardo e Saraceno e sono incisivi in attacco, questo gli permette di arrivare al meno uno del 12-13. Gara equilibrata, la Spike galvanizzata anche dai 300 spettatori presenti al Pala Vazzieri si porta sul 24-20. Per il Turi sale in cattedra l’esperto Matheus che riesce ad annullare 4 set point e portare i suoi avanti. Gli ospiti però non sono precisi: errore al servizio di Primavera, attacco e muro out di Matheus, la seconda frazione si chiude 27-25 per la Spike. Il terzo set è monologo dei precedenti: sfida equilibrata. I molisani trovano il punto del sorpasso con Parisi 17-16. La Spike prova ad allungare ma il Turi resta sempre in partita riaprendo i giochi sul 23-20. Mister Maniscalco chiama time-out. Il terzo set si chiude 25-21 con gli ultimi punti messi a terra da Rescignano e Saraceno, intervallati da Manginelli. L’Energytime Spike Devils Campobasso può festeggiare questo ottimo esordio casalimgo dopo tanta attesa. A margine della gara il commento di mister Maniscalco ” Volevamo fare un buon esordio casalingo e ci siamo riusciti. La prima vittoria interna ha un sapore dolce, ringrazio i tanti tifosi che ci hanno seguito ed incitato. – prosegue il tecnico – I ragazzi hanno giocato una buona partita. Abbiamo pagato un po’ l’emozione dell’esordio casalingo. Mi è piaciuta la reazione mostrata quando eravamo sotto nel punteggio. Dobbiamo ancora migliorare ma siamo sulla strada giusta”. Soddisfazione da parte della dirigenza: “ Erano anni che la pallavolo cittadina non assisteva ad un match in un la categoria nazionale- afferma Gennaro Niro D.G. della EnergyTime Spike Devils Campobaso – Gli appassionati della pallavolo hanno risposto alla grande con una presenza importante al Palavazzieri. Speriamo che in futuro la capienza possa aumentare per poter permettere ai tantissimi che non sono potuti venire a sostenere i nostri ragazzi di assistere agli incontri casalinghi”
Domenica prossima per la terza giornata di campionato trasferta a Castellana Grotte con primo servizio alle ore 16.30.

Tabellino

ENERGYTIME SPIKE DEVILS CAMPOBASSO – TURI: 3-0 (25-20 / 27-25 / 25-21)

EnergyTime Spike Devils Campobasso: Rescignano 18, Picardo 5, Maiorana 9, Saraceno 18, Parisi 1, Suloma 4, Romagnoli, Mottola, Santucci (L). Non entrati: De Socio, Ceccato, Cannata. Scarabottini, Rumori (L). All. Maniscalco

Turi: Matheus, Spinelli, Taccone, Atene, Scio, Furio, Cassano, Primavera, Ventrella, Petrone, Colucci, Manginelli, Dammacco (L), Simone (L2) All. Difino.

Arbitri: Costa ( Isernia)- Esposito ( Napoli)

Durata set: 31′, 34′, 32′. Tot: 97′

Fonte: Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Calcio a 5, Cln Cus Molise, in casa della Mirafin una gara da non sottovalutare. Di Lisio: “Testa e cuore per proseguire l’ascesa”

Il Circolo La Nebbia Cus Molise battendo la Toimbesi ha centrato il quinto risultato utile…