Cielo molto nuvoloso con precipitazioni diffuse su Abruzzo meridionale, Molise, regioni del Sud e nel nord della Sicilia: i fenomeni assumeranno localmente carattere di intensi rovesci, accompagnati da possibili temporali, specie nel settore del basso Tirreno. Nubi sparse con isolate piogge possibili sulle Marche, in mattinata anche nell’estremo sud del Lazio. Tempo stabile nel resto del Paese, con ampie zone di sereno soprattutto al Nord-Est, in Liguria, sulle regioni centrali tirreniche e in Sardegna. La sera le precipitazioni al Sud tenderanno ad esaurirsi, mentre si concentreranno nel settore medio Adriatico; nuvolosita’ in aumento all’estremo Nordest e sulla Romagna, su quest’ultima con locali precipitazioni nella notte. Temperature massime in diminuzione al Centro-Sud e sulla Sardegna, anche sensibile sulle regioni centrali adriatiche: valori per lo piu’ sotto la media. Venti da moderati a forti su alto Adriatico, mari e regioni centro-meridionali, a rotazione ciclonica attorno alla depressione centrata al Sud. Raffiche fino a 60-70 Km/h di Bora sull’Adriatico settentrionale, di Grecale sulle regioni del Centro, di Tramontana sul mar Tirreno al largo. Mari: poco mossi Ligure, Golfo di Taranto e Ionio sotto costa; mossi i restanti bacini, fino a molto mosso il Tirreno centro-meridionale, l’Adriatico settentrionale e il Canale d’Otranto.

Prima neve in Molise a Campitello e Capracotta.

LE PREVISIONI PER DOMANI

 Sulle regioni centrali e meridionali, su Sardegna, nord e ovest della Sicilia nuvolosita’ variabile, piu’ densa e associata a precipitazioni moderate diffuse su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia garganica. Fenomeni a carattere piu’ isolato nel resto della Puglia, su Basilicata, Calabria e Sicilia tirrenica, piu’ probabili tra pomeriggio e sera, con possibili temporali nel settore del basso Tirreno. A fine giornata tendenza ad un graduale miglioramento. Cielo sereno o poco nuvoloso nel resto del Paese. Dalla sera velature in arrivo al Nord. Temperature minime per lo piu’ in diminuzione. Massime in rialzo al Nord, in ulteriore lieve calo al Sud e sulla Sicilia settentrionale. Valori inferiori alla norma al Centro-Sud, in modo anche sensibile sulle regioni peninsulari. I venti soffieranno per lo piu’ dai quadranti settentrionali, da moderati a localmente forti su medio-alto Adriatico, regioni centrali, medio-basso Tirreno, Calabria e Sicilia, con raffiche fino a 50-60 Km/h; da deboli a moderati da ovest o nordovest su mare e Canale di Sardegna e mar Ionio. Mari: calmi o poco mossi il Ligure, l’alto Tirreno, il mare di Sardegna, lo Ionio sotto costa e il Golfo di Taranto; mossi i restanti bacini, fino a molto mossi l’Adriatico centrale sotto costa e il Tirreno meridionale.

LE PREVISIONI PER MARTEDI’

Condizioni di generale variabilita’, con alternanza di annuvolamenti e schiarite. Gli spazi soleggiati saranno piu’ ampi e soleggiati su estremo Nord-Ovest, regioni centrali tirreniche, Sicilia meridionale e, al mattino, anche sulla Sardegna. Non si prevedono precipitazioni di rilievo, salvo brevi e occasionali nel settore centrale della Liguria. In serata qualche fiocco di neve nel nordest dell’Alto Adige sotto i 2000 m. Temperature minime in lieve calo all’estremo Sud, in rialzo al Nord; massime in aumento sull’alto Adriatico, sulle regioni centrali e sulle Isole, senza grosse variazioni altrove. Valori generalmente nella norma o leggermente al di sotto sul versante adriatico. Venti in prevalenza moderati o tesi da nord o nordovest su Adriatico centrale, regioni meridionali e Isole, fino a localmente forti sul mare di Sardegna; generalmente deboli altrove. Risulteranno mossi l’Adriatico centrale e meridionale, il basso Tirreno, i Canali delle Isole e lo Ionio; poco mossi o calmi i restanti mari.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, 10 positivi e un nuovo ricovero al Cardarelli. Ci sono anche 11 persone guarite

Dieci nuovi contagi ed un nuovo ricovero in Malattie infettive. Sono i dati dell’ultimo bo…