La notizia era nell’aria da giorni: il Consiglio dei ministri ha deliberato l’aumento di capienza per le strutture all’aperto. Dunque, sarà consentito una presenza negli stadi fino al 75% della capienza. Nelle strutture al chiuso, invece, la capienza sarà al 60%. Nel caso specifico dello stadio di Campobasso, già a partire dalla prossima gara interna contro il Bari del 17 ottobre, la capienza consentita sarà portata dagli attuali 3750 spettatori fino a 5600. Ad annunciare l’entrata in vigore delle nuove norme è stata la sottosegretaria allo sport, Valentina Vezzali che ha pure chiosato come potrebbe essere possibile che nel giro di due settimane si arrivi al 100% della capienza consentita.

Lega Pro: borsino infortunati all’antivigilia della trasferta di Monopoli. Per Parigi possibile panchina a Monopoli,  ancora fuori Ladu.  Per il centrocampista sardo il rientro dovrebbe essere previsto fra due settimane al massimo per scongiurare qualsiasi tipo di problematica. Ladu è un infortunato di lungo corso che, per fortuna, sta intravedendo la luce in fondo al tunnel del problema alla spalla. Cudini non dovrebbe disporre nemmeno di Martino che si è fatto male in un contrasto in un recente allenamento. Come al solito fa lo staff del Campobasso, studia profondamente l’avversario di turno, il Monopoli di Alberto Colombo. I pugliesi appaiono come una società che ormai si è assestata da anni in serie C e punta a fare bene domenica per domenica, come ha dichiarato alla stampa ieri il centrocampista Francesco Vassallo. La squadra pugliese ha un’età media superiore a quella del Campobasso e ha fatto la maggior parte dei punti al Veneziani: vinte tre gare interne ed un pareggio contro l’Avellino, per un totale di undici punti su tredici complessivi. Di contro, invece, c’è un Campobasso davvero bravo lontano da Selvapiana: cinque degli otto punti sono stati fatti fuori dal Molise. Gli stessi del Foggia ed uno in meno del Francavilla. Sicuramente il dato migliore fra le squadre della parte destra della classifica. Tutti questi ingredienti rendono Monopoli – Campobasso una partita certamente interessante e dal pronostico ambiguo che non riesce a delineare una vera favorita della vigilia.

Fra gli elementi piu da tenere d’occhio fra i pugliesi c’è senza dubbio l’attaccante napoletano Ernesto Starita lo scorso anno nelle fila della Casertana e quest’anno già capace di mettere a segno cinque dei dieci gol segnati dai baresi. Una situazione analoga a quella di Rossetti, attaccante in splendida forma che ha segnato quattro delle otto reti del Campobasso. Destinati 250 tagliandi ai tifosi del Campobasso. Il meteo non promette troppo bene, ma saranno in tanti a mettersi in viaggio dal Molise anche per sfruttare l’aspetto enoturistico che nella cittadina pugliese è dominante.

Potrebbe interessanti anche:

Scherma, a Bari il Molise Under 14 sale sul podio nella prova interregionale

La prima prova interregionale Under 14 disputata al PalaMartino di Bari, con la partecipaz…