“Il lavoro continuo nelle Commissioni preposte e il nostro appello ad estendere la misura ha trovato giusta e necessaria risposta”. Così il parlamentare molisano del Movimento 5 Stelle Antonio Federico in merito alla proroga del Superbonus 110% fino al 2023. “D’altronde – prosegue -, anche tecnici e imprese del settore edile ne hanno sempre chiesto l’estensione per spingere la ripresa del Paese agendo in maniera positiva su ambiente, consumi e occupazione. Con il Superbonus, infatti, portiamo avanti il processo di transizione ecologica cominciato con il Conte II grazie ad una delle politiche energetiche più importanti e innovative finora messe in campo. Ma la proroga è soprattutto un atto dovuto nei confronti dei milioni di famiglie che stanno beneficiando e beneficeranno della maxi-agevolazione. Persone che, con i lavori di efficientamento, risparmieranno anche in bolletta, aspetto non secondario in questo periodo”. Proprio contro il caro bollette secondo Federico servono interventi strutturali: “Puntare sull’efficienza energetica, stabilizzando il Superbonus e promuovendo le Comunità di Energia Rinnovabile, è il modo ‘strutturale’ più efficace per abbattere i costi dell’energia e frenare i rincari delle bollette. Accogliamo con favore la risposta del Governo sulla proroga del Superbonus – conclude -, ma siamo già al lavoro affinché la misura abbia una prospettiva almeno quinquennale”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, 178 nuovi contagi con il tasso di positività alle stelle

Sono 178 i nuovi contagi in Molise nelle ultime ore, sui 407 tamponi processati, con il ta…