Una serata di gala per la squadra del pugilato del Cus Molise che sabato è stata protagonista della Giornata Regionale dello Sport organizzata dalla Presidenza del Consiglio che si è svolta  a Isernia. Nel corso dell’importante evento riconoscimenti sono stati assegnati ad atleti e società sportive che hanno ottenuto risultati di rilievo negli anni 2019 e 2020. Sul palco dell’auditorium sono saliti gli atleti cussini che nell’anno 2019 hanno fatto grandi cose ai campionati italiani di Fermo. Nelle Marche Teresa Mascione e Fabrizia Mastropaolo hanno portato a casa la medaglia d’argento mentre i pugili Alessandro D’Andrea e Olexsander Puskas si sono messi al collo una bellissima medaglia di bronzo. La serata di sabato è servita a rendere merito ed onore ad una squadra, quella guidata da Marco Astorri e Francesco Pisapia che ha costruito questi successi con grande impegno dedizione e passione oltre al lavoro in palestra. Essere tra i grandi dello sport molisano, a rappresentare il Cus Molise è stato motivo di grande orgoglio per tutti. Sul palco, ad accompagnare agli atleti, Marco Astorri anche in rappresentanza del collega Pisapia e il numero uno del Cus Molise Maurizio Rivellino che ha espresso così tutta la sua soddisfazione per questo bellissimo riconoscimento. “E’ un premio importante che rende merito ai sacrifici fatti e al lavoro svolto nel tempo – sottolinea il massimo dirigente – siamo felice di poterlo condividere con ragazzi che amano il pugilato e con tecnici preparati quali sono Astorri e Pisapia. Abbiamo così aggiunto un altro prezioso tassello al nostro già ricco mosaico. Questo deve essere un punto di partenza e non di arrivo per cercare di fare sempre meglio nel corso degli anni a venire”. A consegnare il premio al Cus Molise è stato l’assessore Quintino Pallante.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio, Lega Pro, Campobasso domani ospite della Turris. Ufficiale, Persia è un nuovo giocatore rossoblu

Non c’è tempo per analizzare nel migliore dei modi la sconfitta casalinga contro il Bari, …