Una nuova specialità si affaccia all’interno dell’ampio ventaglio sportivo del Cus Molise. Partirà domani, giovedì 16 settembre, il corso di rugby riservato ai bambini dai sei ai dodici anni che intendono prova questa disciplina. Quello della palla ovale è uno sport completo, per nulla pericoloso e che, soprattutto nei bambini, aiuta a sviluppare fisico e mente nella maniera migliore. Essendo uno sport di squadra, poi, consente a chi lo pratica, di crescere anche dal punto di vista umano. Proprio per questo, il Centro Universitario Sportivo del Molise, in collaborazione con  la società campobassana Barbarians Respectful, ha dato il via a questa nuova avventura. Un’avventura partita già lo scorso anno da maggio a luglio, periodo nel quale sono state gettate le basi per la nuova stagione sportiva. L’appuntamento è sul campo in sintetico di Giurisprudenza dove istruttori qualificati con a capo Giuseppe Valente, sono pronti a mettere a disposizione dei ragazzi la loro grande esperienza in questa disciplina. “Al Cus ci sono tutti i presupposti per fare qualcosa di buono – argomenta Valente – nel corso della giornata inaugurale abbiamo cercato di indirizzare tutti i ragazzi alla disciplina del rugby. E’ nostra intenzione far capire loro prima di tutto che non esistono sport per maschi e sport per donne ma la cosa importante è stare insieme, confrontarsi e divertirsi. Il rugby è una disciplina di contatto nel quale c’è grande rispetto sia delle regole che dell’avversario. In campo si lotta su ogni pallone ma poi, alla fine, si sta sempre tutti insieme. Chiaramente per i più piccoli l’avvicinamento alla disciplina avviene attraverso dei giochi propedeutici che portano poi alla pratica agonistica. Cercheremo, insieme al mio staff, di far avvicinare a questo sport quanti più ragazzi possibili”.

Potrebbe interessanti anche:

Bocce, doppia affermazione per la Bocciofila Monforte

Exploit della Bocciofila Monforte Campobasso. Il club del capoluogo di regione, che ha sed…