“Vaccinazioni e donazioni di sangue: come sopravvivere alle fake news”: è il tema dell’evento formativo, rivolto a medici e giornalisti, organizzato dall’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Isernia, dall’Ordine dei Giornalisti del Molise e dall’Avis Comunale di Isernia.

L’appuntamento è per sabato 18 settembre 2021, a partire dalle 9:00, presso la sala convegni dell’Omceo di Isernia (Via Braille, già via Pio La Torre).

Responsabile scientifico del corso di formazione è Matilde Caruso (Responsabile del Centro Trasfusionale dell’ospedale Veneziale Isernia).

Dopo la registrazione dei partecipanti (8:30/9:00), sono previsti i saluti e la presentazione del corso da parte di Sergio Di Vincenzo (presidente Avis comunale Isernia), Vincenzo Cimino (presidente Ordine dei Giornalisti del Molise) e Fernando Crudele (presidente Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Isernia).

Alle 9:30 prenderà il via la prima sessione, moderata dalla giornalista Caterina Gianfrancesco.

Matilde Caruso (Responsabile del Centro Trasfusionale del Veneziale Isernia) parlerà di “Fake News e donazione di emocomponenti: impatto sul fabbisogno nazionale”

Alle 10:15 sarà la volta di Giancarlo Ripabelli, (coordinatore Comitato Scientifico per l’emergenza epidemiologica da COVID-19 Regione Molise.

Questo il tema affrontato: “Mis-information, dis-information, mal-information: quale impatto sull’esitazione vaccinale?”.

La seconda sessione, moderata da Giancarlo Ripabelli, prenderà il via alle 11:15.

Caterina Gianfrancesco (Ufficio stampa Multimed) si soffermerà su “La lotta alle fake news attraverso la comunicazione istituzionale di un centro clinico”.

Alle 12:00 è invece previsto l’intervento di Americo Bonanni (comunicatore scientifico).

Farà il punto su “I media di fronte alla pandemia: un dibattito internazionale su come fare informazione”.

Concluderà i lavori Gianfranco Massaro (presidente FIODS – Federazione Internazionale Organizzazioni Donatori di Sangue).

A partire dalle 12:45 parlerà de “Gli effetti della pandemia sulle donazioni di sangue in Italia, in Molise e nel resto del mondo”.

Al termine degli interventi è prevista una discussione tra pubblico ed esperti. A seguire, ai medici sarà somministrato un test di verifica dell’apprendimento.

L’iscrizione al corso è gratuita. Partecipando a questo evento sia i medici sia i giornalisti acquisiscono 5 crediti formativi.

Potrebbe interessanti anche:

“Molis3SenzaSostanze Stupefacenti”, cerimonia di premiazione delle scuole partecipanti

Nell’Auditorium della “Ex Gil” di Campobasso si è svolta la cerimonia di premiazione del C…