Avevano deciso di andare a raccogliere i fichi. Prima di lui, la moglie era andata avanti e lui in un secondo momento aveva deciso di raggiungerla con il trattore e il carrello che avrebbe dovuto trasportare la frutta raccolta. Una cosa semplice, come tante altre volte in passato, che si è trasformata in tragedia questa mattina a Colle D’Anchise. Un agricoltore 77enne è morto dopo aver perso il controllo del suo trattore.
Amerino Di Rienzo, così si chiamava l’uomo che ha perso la vita, era montato sul per raggiungere la moglie in contrada Vignole, poco lontano dal centro abitato di Colle d’Anchise.
Poco dopo, forse per la pendenza del terreno, il mezzo a cui era attaccato il carrello per trasportare i prodotti, si è ribaltato, sbalzando dal sedile l’agricoltore. Il trattore, dopo aver rotolato per alcuni metri è rimasto sotto sopra e l’anziano, schiacciato è rimasto esanime accanto alle ruote. Non ha avuto scampo.
A lanciare l’allarme proprio la moglie dell’uomo, non appena si è accorta dell’accaduto a causa del rumore del trattore che precipitava ma l’intervento dei soccorritori del 118 si è rivelato vano. Per l’anziano di 77 anni non c’era già più nulla da fare. Nella zona, in contrada Vignole, sono arrivati anche i vigili del fuoco di Campobasso per rimuovere il trattore e i carabinieri per i rilievi. Dall’esito delle indagini si potrà capire come è avvenuto l’incidente, l’ennesimo mortale nelle campagne molisane, dove troppo spesso gli agricoltori continuano a morire di lavoro nelle proprie campagne

Potrebbe interessanti anche:

Castelpizzuto, presidio alle porte del paese: agricoltori e allevatori stremati

Agricoltori e allevatori di Coldiretti sono scesi in campo questa mattina per chiedere una…