Dopo la presentazione di Pescolanciano nell’ambito della Terza edizione delle Letture tra le mura del Castello e la presentazione di Miranda, legata all’inaugurazione della Piazzetta della Lettura a cura dei Borghi della Lettura, è la volta di Castel del Giudice che il 9 settembre accoglie il volume Voci dal Molise Francesco Jovine e Lina Pietravalle, Giovane Holden Edizioni di Viareggio.

Nella sala Convegni di Borgotufi, tra i borghi d’Italia più ammirati per bellezze naturali e architettoniche dovute anche al recupero sintonico con il luogo,  opera dello Studio Ricci, con la partecipazione degli  scrittori Francesco Paolo Tanzj e Marilena Ferrante, dei musicisti Giulia Maselli e Eugenio Auciello con repertorio de La Pietra Lunare, delle autrici Gioconda Marinelli e Maria Stella Rossi si parlerà di questi scrittori di respiro nazionale che hanno colto la parte più arcana e profonda di un Molise molto amato di cui hanno compreso palpiti, sofferenze, abbandoni ma anche forza e determinazione.

Il saluto iniziale è affidato al sindaco Lino Gentile, che ha portato Castel del Giudice alla ribalta nazionale tanto che si parla di “esempio Castel del Giudice” lavorando  con lungimiranza, programmazione coinvolgente tutte le forze in campo e attenzione costante alla sostenibilità come perno fondamentale per scrivere nuove pagine. La presentazione di Voci dal Molise, conferma l’attenzione alla Cultura che è un altro caposaldo di Castel del Giudice, e vede la partecipazione oltre del Comune già citato, della Proloco di Castel del Giudice, dell’Albergo Diffuso Borgotufi, della Casa Editrice Giovane Holden e la collaborazione dell’Azienda Melise bio e della Libreria Enzo Della Corte.

 

Potrebbe interessanti anche:

Fanelli: “Dalla vittoria di Isernia parte strada per conquistare Regione”

Il giorno dopo il voto di Isernia che ha promosso sindaco a pieni voti Piero Castrataro, b…