E’ questione di settimane l’apertura del palazzo Iacp di Colle Macchiuzzo a Termoli. Pronto dal 2014 e mai utilizzato per l’assenza degli allacci fognari, legati ai problemi del depuratore, ora finalmente la svolta è vicina. Dopo la messa in funzione della nuova stazione di sollevamento del parco comunale, che manda i reflui a Pantano Basso, gli allacci sono stati effettuati. Anche la graduatoria per le assegnazioni è stata formalizzata, insomma tutte le competenze in capo al Comune sono state assolte. Mancano piccoli lavori di manutenzione e dodici famiglie potranno finalmente avere la loro nuova casa. Come riferito infatti dall’assessore alle politiche sociali Silvana Ciciola da un incontro avuto con l’Iacp, l’Istituto sta provvedendo ad appaltare alcuni lavori e con molta probabilità nel mese di ottobre sarà tutto pronto. Gli interventi riguardano la sistemazione di due appartamenti all’ultimo piano che in questi anni hanno avuto infiltrazioni d’acqua, va sostituito il portone e c’è l’intenzione di ritinteggiare le facciate del palazzo. L’edificio ha una storia lunga, inizialmente osteggiato perchè collocato in una zona residenziale della città, nel 2012 durante i lavori di costruzione fu teatro di un drammatico infortunio sul lavoro, con un operaio di 51 anni morto dopo essere caduto da un’impalcatura. I lavori subirono un brusco stop per permettere le indagini, poi ripresero per terminare nel 2014. Ora finalmente dopo sette anni i 12 alloggi verranno assegnati.

Potrebbe interessanti anche:

Tamponamento sul ponte della diga, ferita una ragazza

Incidente stradale questo pomeriggio sulla Bifernina, all’altezza di Guardialfiera. …