La Direzione regionale Musei Molise e l’Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte (INASA) organizzano una giornata di scavi aperti al pubblico per venerdì 27 agosto presso il Santuario italico di Pietrabbondante (IS).

Nel corso del mese di agosto l’Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’Arte di Roma (INASA) ha ripreso, in regime di concessione ministeriale, le indagini archeologiche all’interno del Santuario italico di Pietrabbondante, principale luogo di culto pubblico dei Sanniti Pentri. Le ricerche sono dirette dal prof. Adriano La Regina.

Attraverso una visita guidata condotta da archeologi dell’INASA, sarà possibile vedere i settori del Santuario in corso di scavo e conoscere le novità emerse durante le ultime settimane di ricerca. Sono previsti due turni di visita: il primo alle ore 10:30 e il secondo alle ore 16:00.

Nel rispetto dei protocolli di sicurezza anticovid vigenti, sarà garantita la partecipazione ad un numero massimo di 20 partecipanti per ciascun turno. La prenotazione, obbligatoria, dovrà essere effettuata scrivendo all’indirizzo mail drm-mol.santuarioitalicopietrabbondante@beniculturali.it indicando nominativi, numero delle persone partecipanti e turno per il quale ci si prenota. Saranno accettate prenotazioni tramite mail fino all’esaurimento dei posti disponibili.

La visita agli scavi in corso si intende inclusa nel costo del biglietto di ingresso all’area archeologica.
Si ricorda che, per garantire la prevenzione e la sicurezza dei dipendenti e dei visitatori rispetto all’attuale emergenza sanitaria causata dal Covid-19, è prevista la misurazione della temperatura corporea all’ingresso, l’igienizzazione della mani, il rispetto del distanziamento interpersonale e il possesso della certificazione verde covid-19 (green pass).

(fonte: Direzione Regionale Musei Molise)

Potrebbe interessanti anche:

Andrea Greco si scaglia contro Vincenzo Scarano: “Prendo le distanze dalla sua candidatura col centrodestra alle Provinciali”

Vincenzo Scarano, capogruppo di minoranza di “Agnone – Identità e Futuro”…