La Regione Molise nella figura del dirigente ai Servizi Politico Culturali di Promozione Turistica e Sportiva, Rapporti con i Molisani nel Mondo, Nicola Pavone, ha rigettato la richiesta di autorizzazione della Molise Ricambi per permettere la disputa del 25° Memorial Nino Priolo, previsto domenica 22 agosto. Una notizia davvero sconcertante, che trova nella burocrazia istituzionale la massima applicazione negativa. Una manifestazione importantissima nel panorama sportivo nazionale, e con una forte ricaduta sul territorio, non si disputerà per una mancata autorizzazione. Sgomenti gli organizzatori che proprio ieri, in una nota stampa, avevano deciso di attendere la decisione della Regione, prima di rinviare ufficialmente la gara, con la speranza di poter organizzare il tutto in tempi record. Non è stato possibile. Di seguito riportiamo la Determina Dirigenziale che ha impedito la disputa del memorial.

PREMESSO
– che in data 21.06.2021 il sig. Ritota Carlo Bartolomeo, nella qualità di Presidente pro-tempore dell’ASD Gruppo Sportivo Ciclistico Molise Ricambi, con sede in C.da Campi Marzi, 6 – 86021 BOJANO (CB), ha presentato istanza per ottenere il rilascio dell’autorizzazione allo svolgimento della manifestazione ciclistica denominata: “25° MEMORIAL PRIOLO NINO” – che si sarebbe dovuta svolgere a Bojano (CB) nel giorno 22.08.2021, acquisita agli atti regionali n. 105496 del 28- 06-2021;
VISTI
– l’art. 162 del D.lgs. 31.3.1998 n. 112 “Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni ed agli enti locali, in attuazione del capo I della legge 15 marzo 1997, n. 59″;
– il Decreto Legislativo n. 285/92, “Nuovo codice della strada”;
– gli artt. nn. 2 e 8 del Decreto Legislativo n. 9 del 15.1.2002 “Disposizioni integrative e correttive del nuovo codice della strada, a norma dell’articolo 1, comma 1, della legge 22 marzo 2001, n. 85”;
– la Legge 01.08.2002 – n. 168 – “Sicurezza nella circolazione stradale”;
CONSIDERATO CHE
– ai sensi del Decreto Legislativo n. 285/92 e della legge n. 168/2002, le autorizzazioni per lo svolgimento di gare devono essere richieste dai promotori almeno quindici giorni prima della manifestazione, per quelle di competenza del sindaco, e almeno trenta giorni prima per le altre e possono essere concesse previo nulla osta dell’ente proprietario della strada;
– ai sensi della legge n. 168/2002, la Regione Molise – il competente Servizio regionale acquisiti gli atti istruttori, predispone il provvedimento di autorizzazione;
PRESO ATTO
– che dall’istruttoria del procedimento amministrativo, avviato sulla base dell’istanza presentata con nota n. 110674 del 06.07.2021, sono emersi i sotto elencati elementi ostativi che non consentono l’accoglimento della medesima: 1. la Questura di Campobasso con nota n. 0013807 del 24.07.2021, acquisita al protocollo regionale n. 124855 del 28.07.2021 ha espresso parere negativo allo svolgimento della
manifestazione per serie ripercussioni per la viabilità e prevedibili criticità per l’ordine e la sicurezza; 2. l’ANAS con nota n. 0514205 del 11.08.2021, acquisita al protocollo regionale n. 133580 del 13.08.2021 ha espresso parere negativo allo svolgimento della manifestazione al fine di evitare potenziali disagi e criticità agli utenti della strada (SS17);

CONSIDERATO
– che la Società organizzatrice della manifestazione ha riscontrato il parere sfavorevole espresso dall’Ente gestore della strada, fornendo chiarimenti in merito;
VISTE
– l’ulteriore nota acquisita al protocollo regionale con n. 135286 del 18.08.2021 trasmessa dall’ANAS con cui esprime parere favorevole allo svolgimento della manifestazione con le seguenti prescrizioni:” la società organizzatrice dovrà provvedere”: alla segnalazione agli utenti della strada della temporanea chiusura della SS 17 per lo svolgimento della manifestazione, con cartelli (pericolo code, ecc..) e con movieri che
segnalano la presenza dei veicoli in attesa con congruo anticipo; alla comunicazione degli effettivi orari di inizio e fine della manifestazione alla Sala Operativa Compartimentale (tel. 0874 430279; cell. 3351295990) pena l’applicazione di quanto previsto dal D.Lgs. 30/04/1992 n. 285 e s.m.i..”
– la propria nota n 134879 del 17.08.2021, con allegato parere favorevole espresso dall’Anas, con cui si richiede il parere della Questura e della Polizia Stradale di Campobasso;
– la nota del 17.08.2021, acquisita al protocollo regionale n. 135292 del 18.08.2021 con cui la Questura di Campobasso <<esprime parere favorevole allo svolgimento della manifestazione ad esclusiva condizione che: durante l’intera manifestazione ANAS provveda direttamente con personale e mezzi propri, alla prevista chiusura temporanea della circolazione stradale del tratto della SS17 interessato dal percorso di gara, in entrambi i sensi di marcia, ad ogni passaggio dei concorrenti, in considerazione delle attribuzioni tecniche specifiche esulanti dai profili dei singoli volontari impiegabili dall’organizzazione. Il percorso di gara, infatti, per come indicato, sarà da ripetersi per 5 passaggi, con riferita sospensione della circolazione durante il transito dei ciclisti per tempo non superiore a 15 minuti intercorrenti tra il veicolo di “inizio gara” e quello di “fine gara”, come indicato da ANAS nel suddetto parere, nonché con preventiva ulteriore sospensione della circolazione almeno 15 minuti prima di ogni passaggio, come indicato dalla Sezione di Polizia Stradale in indirizzo, nel parere fornito in data odierna, che
pariteticamente dovrà provvedere con pattuglie comandate ad hoc alla chiusura del traffico; sia assicurata da codesto Ente regione la costante presenza in loco di personale della Protezione Civile per fornire assistenza agli utenti della strada in caso di eventuali prevedibili
ATTO N. 199 DEL 19-08-2021 2/3 incolonnamenti di veicoli durante la sospensione cumulativa della circolazione di ben 3 ore
sul citato tratto della SS17>>; – la propria nota n 135436 del 18.0.82021 con cui si richiede al Servizio Regione di Protezione Civile di fornire valutazioni e determinazione del caso precisando che in mancanza di riscontro tempestivo sarà emesso provvedimento di rigetto dell’istanza di autorizzazione allo svolgimento della stessa manifestazione;
– la nota trasmessa dal Servizio Regionale di Protezione Civile, acquisita al protocollo n. 136476 del 19.08.2021 con la quale si evidenzia che il Servizio di Protezione Civile non potrà assicurare la costante presenza in loco di personale della Protezione Civile per fornire assistenza agli utenti della strada in caso di eventuali prevedibili incolonnamenti, in quanto attività non rientranti nei compiti d’istituto;
CONSTATATA
– l’impossibilità da parte della Regione di adempiere alla condizione richiesta dalla Questura di Campobasso con la già citata nota n. 135292/2021;
VISTA
– la legge 7 agosto 1990, n. 241 e ss.mm.ii. “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”;
CONSIDERATO
– che la manifestazione sportiva di cui trattasi non può essere svolta in mancanza delle condizioni stabilite dalla Questura di Campobasso, in quanto il parere espresso con nota n. 135292 del 18.08.2021 sarebbe da intendersi negativo;
ATTESO
– pertanto, che la domanda non può essere accolta per le motivazioni ostative di cui sopra, risultando necessario, per tali ragioni, rigettare l’istanza presentata inerente la richiesta di autorizzazione allo svolgimento della manifestazione ciclistica denominata: “25° MEMORIAL
PRIOLO NINO” – del 22.08.2021;

DETERMINA

Le premesse sono parti integranti e sostanziali del presente provvedimento.
1. per i motivi indicati in premessa, il rigetto all’accoglimento della domanda di rilascio di autorizzazione per lo svolgimento della competizione ciclistica denominata “25° MEMORIAL PRIOLO NINO” in data 22 agosto 2021, presentata dal sig. Ritota Carlo Bartolomeo, nella qualità di Presidente pro-tempore dell’ASD Gruppo Sportivo Ciclistico Molise Ricambi, con sede in C.da Campi Marzi, 6 – 86021 BOJANO (CB);
2. di notificare il presente provvedimento alla Prefettura di Campobasso, alla Questura di Campobasso, alla Polizia Stradale di Campobasso, all’Amministrazione Provinciale di Campobasso, all’Anas compartimento della Viabilità per il Molise, al Comune di Bojano, al Comune di San Massimo, alla ASD Gruppo Sportivo Ciclistico Molise Ricambi;
3. presso il Servizio Politiche Culturali, di Promozione turistica e sportiva, Rapporti con i Molisani nel mondo è depositata la documentazione non allegata al presente atto.

Potrebbe interessanti anche:

CNU, Atletica, Cus Molise, positiva l’esperienza di Mariagrazia Biscardi

“Sono felice di aver fatto il miglior tempo della stagione in questa gara e di essere sces…