I ladri tornano alla carica, tentativo di furto in abitazione nel centro urbano di Trivento: forse tutta colpa di un post su facebook. La tregua è durata solo alcuni giorni, purtroppo nella tarda serata di ieri, 5 agosto, i malviventi sono tornati in azione. Ancora una volta presa di mira via Acquasantianni, un’abitazione privata. I proprietari non erano in casa, erano di ritorno da una giornata al mare. Una giornata di relax postata su facebook e questo indizio potrebbe essere servito ai malviventi al fine di predisporre il piano, lascia far supporre lo stesso proprietario dell’abitazione presa di mira. Approfittando della loro assenza, uno dei malviventi si è arrampicato lungo la parete, fino ad arrivare al balcone e qui ha cercato di forzare l’ingresso. Ma a far saltare tutto, fortunatamente, è stata una vicina, dirimpettaia, che ha notato gli strani movimenti, compreso l’agilità del ladro “scimmia” lungo la parete. La residente ha iniziato ad urlare, ha lanciato l’allarme, mettendo in fuga i ladri e richiamando numerosi cittadini, considerato che ci troviamo in pieno centro urbano, in un quartiere particolarmente frequentato. Avvisato, il proprietario di casa ha fatto immediato rientro a casa e non ha potuto fare altro che constatare il tentativo di furto. Tutto ciò, fa crescere l’ansia dei cittadini, particolarmente provati dalla raffica di furti e tentativi di furti, che oramai si ripetono, quasi ininterrottamente, da circa un mese. Non si esclude che i malviventi abbiano potuto “visitare” altre abitazioni. Sul posto, per le indagini di rito, i carabinieri del comando stazione di Boiano.

Potrebbe interessanti anche:

Trovato senza vita nel lago il corpo di Lucio Grasso, ex portiere del Riccia

Dopo 48 ore di ricerche è stato ritrovato senza vita il corpo di Lucio Grasso, il pescator…