Marciava con un andatura strana l’uomo alla guida del suo furgone, che colto da un malore cercava di accostarsi al lato della carreggiata. I carabinieri in pattuglia all’altezza del bivio per Guasto hanno subito raggiunto il mezzo e constatato che l’uomo alla guida era in condizioni di salute precaria.

A questo punto i militari intuita la gravità della situazione, perché l’uomo aveva riferito di un importante intervento al cuore, hanno chiamato il 118, che ha iniziato a dare istruzioni per soccorrerlo in attesa dell’arrivo dell’ambulanza.

Così i carabinieri hanno provveduto a sdraiarlo, sollevargli gli arti, cercando di farlo parlare per mantenerlo vigile e nel contempo sollecitavano l’arrivo dei sanitari. Una volta giunti, l’uomo è stato trasportato al pronto soccorso di Isernia.

Da un primo riscontro dei sanitari effettivamente il problema al cuore era abbastanza serio e sicuramente provvidenziale è stato l’immediato intervento dei Carabinieri che ha scongiurato il peggio. L’uomo ed i familiari, tutti di Campobasso, hanno ringraziato l’Arma dei Carabinieri per il professionale intervento fatto, la vicinanza e la sensibilità mostrata.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, tornano a salire i nuovi casi. Ma aumenta il numero dei guariti

Torna a salire il numero dei contagi in Molise, con 235 nuovi casi, di cui 58 a Campobasso…