“A breve riuniro’ la Giunta per la richiesta al Governo dello stato di emergenza. La Protezione civile sta calcolando approssimativamente l’entita’ dei danni”. Lo ha anticipato all’Ansa il presidente della Regione, Donato Toma, in relazione all’emergenza incendi che nella giornata di ieri ha interessato gran parte del Basso Molise.
“Ieri, mentre gli altri scrivevano su Facebook, noi eravamo impegnati in Prefettura al Centro coordinamento soccorsi per capire come salvare la gente”, così invece il governatore ha replicato alle critiche sollevate nei suoi confronti riguardanti una presunta ‘assenza’ istituzionale nei momenti dell’emergenza incendi. “Ero insieme ai vertici della Prefettura, Protezione civile e Forze dell’ordine per seguire le operazioni sul posto – ha spiegato – e in costante contatto con i sindaci dei comuni interessati dagli incendi. Il tavolo e’ stato convocato alle 14.30 dal vice prefetto Pigliacelli ed e’ andato avanti fino a notte fonda. Sono rientrato immediatamente a Campobasso appena ho saputo quello che stava accadendo”.

Potrebbe interessanti anche:

L’Asrem taglia del 50% il budget per i volontari del 118, scoppia la protesta

Non c’è pace per la Sanità molisana. Ad esplodere in queste ore è la vertenza che ve…