1971-2021: il Conservatorio Perosi di Campobasso compie 50 anni e per la ricorrenza presenta un cartellone imponente di oltre 60 concerti sul territorio regionale che si terranno dal 30 luglio al 27 dicembre con ingresso gratuito. L’evento “Molise è Musica” è stato presentato nel corso di una conferenza stampa ed è sostenuto dalla Regione Molise e dall’assessorato regionale alla Cultura.
Da Termoli a Venafro, da Sepino a Capracotta, i musicisti del Conservatorio molisano in tour per “abbracciare” le eccellenze storiche, culturali e ambientali della nostra regione.
“E’ un traguardo molto importante – ha detto il direttore del Conservatorio Vittorio Magrini – per quello che è un presidio culturale fondamentale per la regione, lo celebriamo con una serie di concerti che copriranno moltissimi comuni, anche quelli più piccoli”. Anche il vicepresidente della Regione e assessore regionale alla Cultura Vincenzo Cotugno ha sottolineato “l’eccellenza rappresentata dal Perosi”. “Celebriamo i 50 anni di vita del conservatorio – ha aggiunto – con una serie di eventi che arriveranno nei nostri centri storici, nei nostri borghi e nei nostri teatri con l’intenzione di realizzare dal prossimo anno un festival che possa raggiungere tutti i 136 comuni molisani”.
“Molise è Musica – ha detto il presidente della Regione Donato Toma – trae origine da tre esigenze fondamentali: dare un segnale positivo di ripartenza a tutto un mondo, quello della musica, che ha fortemente risentito dell’emergenza pandemica; mettere a disposizione della comunità molisana un programma articolato di concerti spalmato sul territorio; migliorare la capacità attrattiva del Molise e l’incremento del movimento turistico verso la regione anche attraverso un palinsesto qualificato di eventi e manifestazioni”.

Potrebbe interessanti anche:

Controlli dei Nas nelle case di riposo della regione: riscontrate 5 violazioni

In concomitanza con il periodo di Ferragosto, i Carabinieri del Nas d’intesa con il Minist…