Si è riunita nei giorni scorsi, presso la sala gialla della provincia di Isernia,  la giuria del 5° Concorso Fotografico Nazionale Città di Isernia. La Giuria formata da fotografi e fotoamatori provenienti dalla Toscana dalla Puglia e dall’Abruzzo, assistita da Molisani per quanto riguarda il tema Molise, ha avuto un bel da fare considerando l’ alto il numero dei partecipanti – 145 – provenienti da tutta Italia. Piccola delusione invece per il Molise, nonostante il tema dedicato alla Regione, su 21 iscrizioni al tema “Il Molise da scoprire”, sono stati solo 9 i molisani a partecipare.

Il concorso, organizzato da Officine Cromatiche Fotoamatori Isernia,  giunto alla 5° edizione, si sta affermando tra i più importanti in Italia. L’associazione dedica quasi tutto l’anno all’organizzazione e alla realizzazione dei premi che, oltre alle medaglie FIAF/UIF, vengono commissionati ad artisti locali. Molto apprezzate anche le targhe ricordo che ogni anno vengono realizzate dai ragazzi della Cooperativa LAI.

Particolare attenzione viene data alla giornata della premiazione che ormai è diventata un punto di riferimento per molti fotografi e fotoamatori. Arriverano a Isernia i grandi nomi della fotografia Italiana , come Francesco Cito Luciano Ferrara Maurizio Galimberti e quest’anno si punta su Marco Gualazzini, giovane fotografo Vincitore del World Press Foto 2019.

La premiazione si svolgerà l’11 settembre 2021 presso la Sala Teatro San Francesco di Isernia e sarà una doppia festa ,infatti l’associazione proprio nel mese di settembre compie 10 anni di attività. Un bel traguardo, raggiunto con l’impegno di tutti i soci.

Il Concorso è stato patrocinato dalla Regione Molise dalla Provincia e dal Comune di Isernia oltre che dalla (FIAF) Federazione Nazionale Associazioni Fotografiche e dalla UIF (Unione Italiana Fotoamatori) La UIF prorpio quest’anno ha conferito all’associazione il titolo di B.F.C. * Benemerito della Fotografia Circoli –

 

Potrebbe interessanti anche:

Frana ancora il costone di Rio Vivo, sgombero precauzionale

Il costone di Rio Vivo frana ancora. Nonostante l’intervento effettuato dopo l’…