Giorni di attesa nel campionato di terza serie per la composizione degli organici e la creazione dei tre gironi. La sessione di udienze della sezione Collegio di Garanzia del Coni sulle controversie in materia di ammissione/esclusione dai campionati professionistici si svolgerà lunedì 26 luglio 2021, a partire dalle ore 16.00. La sessione di udienze prevede i sette ricorsi, del Chievo Verona, avverso l’esclusione dal Campionato di Serie B; poi Carpi, Casertana, Novara, Paganese, Sambenedettese escluse dalla C; infine il ricorso della Cavese, che ha impugnato la delibera del Consiglio Federale FIGC che ha stabilito criteri e procedure ai fini dell’integrazione dell’organico di Serie C 2021/2022. Dunque nessuna società ha mollato, cercando di salvarsi in calcio d’angolo tramite l’ultimo grado di giudizio sportivo che potrebbe, anche se appare molto difficile, ribaltare i due precedenti. Per il verdetto bisognerà però attendere qualche giorno, con l’intenzione di chiudere gli organici al massimo entro la fine del mese. Ricordiamo che dopo la rinuncia del Gozzano tra le formazioni di Serie D spera in primis l’FC Messina, mentre hanno presentato domanda di ripescaggio Cavese, Arezzo, Fano, Fidelis Andria, Latina, Lucchese, Pistoiese, Siena e Bisceglie. Questo il quadro complessivo, al termine dell’iter la composizione dei tre gironi.

Dirigenza del Vastogirardi con il confermato Acunzo

Nel campionato di serie D scade oggi, alle ore 18, il termine ultimo per le società di serie D aventi diritto all’iscrizione al campionato 2021-2022. A seguire si conosceranno le eventuali società che non hanno presentato la domanda, poi la LND procederà al vaglio delle richieste. Lunedì 26 luglio si saprà se l’iscrizione è andata a buon fine e in caso contrario si potrà presentare, entro il 28 luglio, il relativo ricorso. Entro il 29 luglio la Co.Vi.So.D si pronuncerà sui ricorsi e, successivamente, sarà comunicato l’organico del prossimo torneo di serie D. A forte rischio il Livorno, la società attuale è sommersa dai debiti ed il rischio fallimento è davvero molto concreto. Gli amaranto potrebbero ripartire dall’Eccellenza e dire addio al panorama del calcio nazionale.

Per quanto riguarda le rappresentanti del Molise, il Vastogirardi prosegue le trattative di calcio mercato. La conferma più importante è stata quella di mister Prosperi, che vuole ripartire dal lavoro della passata stagione, con una base consolidata, e integrare i nuovi innesti. Nel reparto avanzato le conferme di Guida e Salatino garantiscono delle certezze, oltre al giovane Minchillo, ora manca la ciliegina sulla torta. L’attaccante in grado di andare in doppia cifra e di garantire quel bottino di reti utili per la salvezza. Inoltre la società cerca un centrocampista ed un difensore centrale di esperienza da affiancare a capitan Ruggieri.

In casa Fc Matese dopo ben 10 conferme della passata stagione, la società ha chiuso gli accordi con l’esperto Vincenzo Ricamato, jolly di centrocampo e fedelissimo di mister Urbano con le maglie di Venafro, Agnonese e Cassino, ed il giovane Gabriele Scacco, terzino destro classe 2003 proveniente dal Cerignola.

Conferma ufficiale anche per Danilo De Rosa, il tecnico che ha condotto l’Aurora Alto casertano in serie D è pronto a guidare i biancorossi anche nel nuovo campionato. Ufficializzato il tecnico, il ds Santangelo è pronto a chiudere le prime operazioni di mercato.

Potrebbe interessanti anche:

Cus Molise, via ai laboratori esperienzali sportivi

Il Cus Molise sarà ancora protagonista all’insegna dello sport. Il centro universitario or…