Divieto di rumori e schiamazzi a Trivento, il sindaco Corallo pubblica l’ordinanza. Il primo cittadino della città trignina ha provveduto alla pubblicazione di due ordinanze. La prima riguardante il divieto di svolgere tutte le attività ludico-ricreative (compreso il gioco del calcio), con conseguenti schiamazzi ed urla, in tutti luoghi di ritrovo, quali: giardini, pubbliche piazze, slarghi, campetti sia pubblici sia gestiti da privati ed associazioni, per tutti i giorni della settimana dalle ore 24:00 alle ore 07:00 fino al 30 settembre 2021. L’inosservanza alla ordinanza sarà punita, restando impregiudicata la rilevanza, con penale per i fatti costituenti reato, con la sanzione amministrativa pecuniaria determinata tra € 25,00 e € 500,00 così come stabilito dall’art. 7-bis del D.Lgs. n. 267/2000. La seconda ordinanza riguarda la regolamentazione della circolazione stradale. Nelle more della stesura di un piano del traffico cittadino, che preveda un miglioramento delle condizioni della circolazione stradale da parte dei fruitori, l’amministrazione comunale ha ritenuto necessario modificare quanto previsto nell’ordinanza n. 32/2009 e in particolare: Circolazione a senso unico all’altezza del civico 17 di Via B. Mastroiacovo verso Porta Caldora e fino al civico 73; Circolazione a senso unico di marcia nella traversa di collegamento di Via Porta Caldora verso il civico n. 1 di Via Iconicella;

Potrebbe interessanti anche:

Covid: 27 nuovi positivi e 19 guariti. al via prenotazioni terze dosi per chi ha da 18 anni in su

Sono 917 i tamponi refertati, da cui sono emersi 27 nuovi positivi. Torna a salire il nume…