Nelle scorse ore è giunta a conclusione l’autopsia effettuata sul corpo del giovane Mario S., infermiere originario di Agnone che aveva perso la vita lungo la strada provinciale 100 Pedemontana nei pressi di Casoli.

Il 27enne alla guida di una moto Kawasaki avrebbe urtato una Fiat Punto e sarebbe stato scaraventato a terra a causa del duro colpo.

Dopo l’autopsia, la salma è stata riconsegnata alla famiglia ed è stata predisposta una camera ardente all’obitorio di Chieti. I funerali sono previsti per oggi pomeriggio a partire dalle ore 16 ad Agnone, nella Chiesa di Maria SS di Costantinopoli.

Potrebbe interessanti anche:

“Turismo è Cultura”, 600mila euro a favore dei grandi eventi

Sono i grandi eventi di carattere nazionale ed internazionale la novità contenuta nel band…