“Un ragazzo energico, attivo, sorridente alla vita – cosi’ il sindaco di Agnone, Daniele Saia, ricorda Mario Scampamorte, il 27enne morto ieri sera mentre si stava recando al lavoro in Abruzzo con la sua moto che si è scontrata con un’auto -. Un infermiere che ha messo a disposizione dei malati Covid tutta la sua professionalità e il suo amore. Il dolore che l’intera comunità prova in questo momento e’ immenso, inspiegabile. Sono sicuro, pero’, che le cure e la disponibilità dimostrate da Mario nei confronti dei suoi familiari, dei suoi affetti e dei suoi pazienti resteranno come traccia indelebile, un segno per sempre tangibile del suo impegno per il prossimo”, ha concluso il sindaco.
Centinaia i messaggi di cordoglio arrivati alla famiglia del giovane agnonese. Anche i colleghi lo ricordano con affetto “Senza parole- ha scritto Enrica Sciullo, sua concittadina e infermiera come lui – solo lacrime per il collega discreto che con il suo sorriso illuminava la giornata di chi incontrava”.

Potrebbe interessanti anche:

Olive taggiasche in salamoia, il top brand dell’agroalimentare ligure: il ricercatore di Trivento Gino Ciafardini nel team che rivoluzionerà il processo di conservazione

Olive taggiasche in salamoia, il top brand dell’agroalimentare ligure: il ricercatore di T…