Parte da oggi, nel quartiere Parco dei Pini di Campobasso la raccolta porta a porta dei rifiuti, avviata qualche mese fa nella zona industriale.
Tutti i cassonetti stradali sono stati rimossi, per consentire ai cittadini di utilizzare i contenitori forniti in dotazione per svolgere una corretta raccolta differenziata dei rifiuti prodotti.
Ne dà annuncio la Sea, la società che per conto del Comune gestisce il servizio rifiuti.
L’area interessata dal nuovo sistema interessa 800 utenze, delle quali 650 domestiche e 150 riferite ad altra attività.
A giugno, hanno spiegato dalla Sea, era cominciato il passaggio al nuovo sistema, avvenuto in varie fasi. Prima è stato comunicato il nuovo servizio alle famiglie residenti e ai commercianti. In due settimane sono stati poi distribuiti i kit, con i contenitori specifici per differenziare i rifiuti, il calendario di raccolta, una guida che spiega il riciclo e una tessera dei servizi ambientali.
A cominciare da oggi i cittadini potranno esporre i contenitori fuori dalla propria abitazione seguendo il calendario di raccolta. Una volta svuotati i contenitori devono essere custoditi nelle proprie abitazioni o negli spazi privati.
Inoltre, è possibile scaricare un l’App gratuita Junker sul proprio smartphone con la quale, inquadrando il rifiuto o il codice a barre sull’imballaggio da smaltire, indica dove va conferito.
Con l’app è anche possibile consultare il calendario di raccolta, impostare un promemoria serale che indica il materiale da esporre- L’obiettivo da raggiungere – hanno spiegato dalla Sea – è la copertura con sistema porta a porta dell’intera città.

Potrebbe interessanti anche:

33ª edizione della Fiera del Tartufo Nero a San Pietro Avellana il 13 e 14 agosto

Il prezioso oro nero della terra molisana protagonista il 13 e 14 agosto di uno degli appu…