Nella mattinata del 10 luglio 2021, il personale della Delegazione di Spiaggia delle Isole Tremiti ha portato a conclusione un’importante operazione di polizia marittima contro la pesca di frodo a tutela dell’ambiente marino.

Un pescatore sportivo è stato individuato in mare intento a raccogliere circa 155 ricci di mare (Paracentrotus lividus) nell’area marina protetta delle Isole Tremiti, nelle acque prospicienti l’isola di San Nicola.

Al trasgressore è stata contestata una sanzione amministrativa pari ad € 2.000, per aver superato il quantitativo massimo giornaliero previsto di 25 esemplari ed il prodotto ittico sequestrato, poiché ancora vivo, è stato immediatamente reimmesso in mare dal personale militare a bordo del mezzo nautico GC A77.
L’operazione, ha così interrotto una potenziale commercializzazione illecita del
prodotto ittico, salvaguardando al contempo la specie e l’ambiente marino.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, 10 positivi e un nuovo ricovero al Cardarelli. Ci sono anche 11 persone guarite

Dieci nuovi contagi ed un nuovo ricovero in Malattie infettive. Sono i dati dell’ultimo bo…