Giornata di caldo da bollino rosso, che indica il massimo rischio afa, per due citta’ del centro sud Italia: Frosinone e Campobasso. Questi centri urbani sono infatti gli unici, su 27 monitorati, contrassegnati con il bollino rosso dal bollettino del Ministero della Salute sulle ondate di calore. I livelli considerati sono 4, il primo e’ verde, seguito da giallo e arancione, e l’ultimo e’ appunto rosso, che indica il massimo livello di rischio per tutta la popolazione e non solo, quindi, per le fasce della popolazione piu’ fragili. Per le giornate di sabato e domenica il livello di allerta massimo restera’ solo a Campobasso. Ad avere il livello arancione, che indica il rischio caldo per la salute della popolazione piu’ suscettibile, nel weekend sara’ solo Perugia, mentre tutte le altre citta’ saranno con bollino giallo, e cioe’ nello stato di pre-allerta che indica condizioni meteorologiche che possono precedere il verificarsi di un’ondata di calore, oppure verde. “Le ondate di calore – ricorda il Ministero della Salute sul portale – si verificano quando si registrano temperature molto elevate per piu’ giorni consecutivi, spesso associate a tassi elevati di umidita’, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione. Queste condizioni climatiche possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione”.

Potrebbe interessanti anche:

Ottimo esordio per la Free Runners Isernia alla campestre di Vinchiaturo

Si è svolta al parco vede di Vinchiaturo (CB) la prima tappa campionato Regionale del circ…