Funerali per Luigi Pallante a Frosolone. Il padre dell’assessore regionale Quintino ha ricevuto l’ultimo saluto nella chiesa di Santa Maria Assunta. Luigi, morto a 86 anni, ha segnato con la sua attività l’imprenditoria molisana, dagli anni 70 in poi. Era al vertice della Treelle, impresa battezzata così dal mitico Commendatore Quintino Pallante senior. Treelle perché i nomi dei suoi tre figli maschi cominciavano tutti con la lettera L: Luigi, Lucio e Lelio. E la Treelle è stata a lungo una delle maggiori imprese molisane nel campo dei lavori pubblici. Per fare un solo esempio, al suo nome sono legati l’ospedale di Isernia e la Trignina, con il viadotto più lungo e più alto, quello del Verrino. Luigi era anche il papà dell’assessore regionale Quintino e gli è stato sempre vicino, sin da quando nel ‘95 si candidò giovanissimo alla presidenza della Regione. Era inoltre lo zio del nostro editore Quintino. Presente ai funerali anche il direttore di Telemolise, Manuela Petescia, che ha pronunciato un sentito elogio funebre in memoria dello scomparso.

Potrebbe interessanti anche:

Andrea Greco si scaglia contro Vincenzo Scarano: “Prendo le distanze dalla sua candidatura col centrodestra alle Provinciali”

Vincenzo Scarano, capogruppo di minoranza di “Agnone – Identità e Futuro”…