Il Festival del cinema spagnolo e latinoamericano torna a Campobasso per il quinto anno consecutivo al Palazzo Gil, dal 15 al 17 luglio. Il programma è stato presentato questa mattina con una conferenza stampa.

Inaugura questa nuova edizione “La voz humana” di Pedro Almodóvar che presenta il film attraverso un video-saluto in esclusiva.

Il programma propone tre anteprime. Il 15 luglio alle 21, Benito Zambrano presenta in premier italiana il suo “Intemperie”, vincitore di due Premi Goya 2020, mentre il 17 luglio sarà la volta di “La inocencia” opera prima di Lucía Alemany (alle 18.30) e di “Madre”, il film di Rodrigo Sorogoyen (alle 21) presentato anche alla Mostra del cinema di Venezia

Il programma è arricchito da un omaggio al cinema messicano in collaborazione con l’Ambasciata del Messico in Italia. Il 16 luglio alle 18.30 sarà proiettato “Viridiana” il capolavoro di Buñuel nel 50esimo anniversario del film Palma d’Oro a Cannes nel 1961 e poi scomunicato dal Vaticano; seguirà alle 21 “Nuevo orden” di Michel Franco premiato con il Leone d’Argento all’ultima Mostra del cinema di Venezia.

Potrebbe interessanti anche:

Monitoraggio covid, in Molise indicenza torna a scendere

Il Molise resta tra le regioni a rischio ‘moderato’, l’incidenza è in calo, l’…