Questa mattina, Candido Paglione, Sindaco di Capracotta, ha manifestato tutto il suo malcontento relativamente a un atto di inciviltà compiuto probabilmente da un residente della cittadina.

Infatti, sono stati gettati nel bosco di Monte Capraro vari rifiuti, tra cui anche stoviglie. Il primo cittadino ha fermamente condannato quanto avvenuto. Di seguito, le sue parole: “Vergogna! Non ci sono altre parole per esprimere, a nome della nostra comunità, tutto lo sdegno possibile per l’inqualificabile gesto di inciviltà di un personaggio che ha ripulito la propria casa di tutte le stoviglie che aveva e ha pensato bene di liberarsene gettandole nel bosco di Monte Capraro, sotto un ponticello.

Pensa di essere furbo, ma è solo sciocco (oltre che incivile) perché è come se avesse messo la firma al suo gesto ed è piuttosto semplice individuarlo. Pagherà per questo ma va rimarcato che, quando accadono simili eventi ci sentiamo comunque sconfortati. Perché ci impegniamo tutti, ogni giorno, per salvaguardare il nostro territorio, tanto è vero che, per il secondo anno consecutivo, Capracotta ottiene il premio ‘Comuni ricicloni’ da Legambiente, per gli ottimi risultati ottenuti nella raccolta differenziata, attestandosi stabilmente sul 75% di differenziazione. E poi arriva il genio di turno.

 

Potrebbe interessanti anche:

Assessora e membro di ‘Azione’: Leda Ruggiero “congela” la partecipazione al partito

Assessora e membro di Azione: due cariche incomptabili? Sulla questione fa luce la diretta…