Lo stadio del nuoto di Chieti è stato il teatro in cui è andata in scena la prova tempi riservata alla categoria Assoluti che si preparano per i Campionati Regionali di Categoria del prossimo Luglio, prova tra l’altro valida ai fini della graduatoria nazionale che porterà i migliori 30 atleti d’Italia, nelle varie categorie, a giocarsi il titolo italiano nella piscina del Foro Italico di Roma dal 4 all’11 Agosto.
Acquisite le classifiche nazionali relative alla disputa del campionato Italiano Ragazzi, che ha visto la compagine femminile giallo-blu piazzarsi brillantemente al 22° posto su 148 società partecipanti, i nuotatori della Hidro erano intenzionati a ribadire le loro eccelse capacità e così è stato.
Tante le conferme giunte dalla compagine giallo-blu della Hidro Sport che ha registrato un consistente bottino di primati personali e viaggia a vele spiegate verso un finale di stagione davvero avvincente.
Nel settore femminile spicca la doppietta 50-100 rana (34”92-1’17”75) ottenuta da Claudia De Tullio che si conferma in ottima condizione anche nei 50 SL (29”24); Fiorella Colanzi vince i 200 farfalla con il personale (2’23”40) e si migliora anche nei 50 e 100 farfalla (30”35-1’05”84); Chiara Oriente si impone a ritmo di primato personale nei 200 e 400 misti (2’37”97-5’32”35) e si migliora anche nei 200 dorso (2’40”38); crescita notevole per Sara Sabella nei 50-100 e 200 rana (35”97-1’18”85-3’04”40); Vincenza Mastrangelo vince i 400 SL (4’46”64) e si migliora anche nei 200 misti (2’38”23); Ester Spedalieri ottiene vittoria e record nei 200 rana (2’49”95); Annalaura Mariano è seconda nei 50 farfalla con il suo nuovo primato (30”22) replicato anche sui 100 (1’10”79); primati personali per Federica Benenati nei 50 e 100 farfalla e 50 SL (30”93-1’09”43-29”51); si migliora in tutte le gare (50-100-200 SL) Jenna Carissimi (30”98-1’10”16-2’34”87); indicazioni positive giungono da Sara Colalillo nel dorso (50 in 31”85- 100 in 1’09”61- 200 in 2’35”06); da Benedetta Sangregorio 50-100-200 dorso (32”47-1’10”75-2’35”36); Domitilla Oriente nei 100 e 200 farfalla (1’13”62-2’37”17); Chiara Testa 50-100-200 dorso (34”17-1’13”25-2’36”24); Giovanna Muccitto ottiene 28”24 (50 SL), 1’06”99 (100 farfalla), 2’32”72 (200 farfalla); bene anche il ritorno alle competizioni per Irene Nicodemo sui 50-100-200 dorso (34”54-1’16”24-2’38”88); Lorenza Miceli 50-100 SL e 50 farfalla (33”37-1’15”57-38”96); Isabella Muccino 50 SL, 50 e 100 rana (34”98-46”78-1’43”10).
Dal settore maschile prestazioni eccellenti sono giunte da Antonio Pio Iacovelli che straccia i suoi primati personali nei 50 e 100 farfalla (26”31-58”30) e si conferma tra i migliori d’italia della categoria Ragazzi anche nei 200 (2’12”67); Daniel Agostini domina il dorso aggiudicandosi 50, 100 e 200 (29”18-1’01”57-2’14”73); primati personali per Alessandro Catelli nei 50 e 200 rana (32”31-2’40”05); per Mario Colalillo nei 100 SL (58”83); per Patrick Comodo nei 400 SL (4’11”78); Marco Di Lena 50 farfalla e 50 dorso (29”43-32”46); Lorenzo Di Vico 50-100-200 SL (28”49-1’03”42-2’22”81); Giuseppe Mariano 50 SL e 100 rana (28”17-1’16”49); Antonio Mascilongo 50 SL (25”91); Vittorio Sciarretta 50 farfalla, 200 SL, 200 misti (29”77-2’16”03-2’30”72); Ermanno Tedeschi 50 SL (24”89); Simone Silvestri 50-200 SL e 50 rana , Marco Gallesi vince 50,100 farfalla e 100 SL (25”17-57”29-52”57) ed Emanuele Perlino 200 e 400 SL (1’57”29-4’10”52).

Fonte: Ufficio stampa

Potrebbe interessanti anche:

Pallavolo Serie B, esordio vincente per l’EnergyTime Spike Devils Campobasso

Esordio con vittoria al tie-break per l’EnergyTime Spike Devils Campobasso. Due punt…