La Lega Nazionale Dilettanti, attraverso una nota ufficiale, ha comunicato le modalità e le date in cui sarà possibile, per le società aventi diritto, effettuare l’iscrizione al prossimo campionato di Serie D. Ci sarà tempo dal 15 luglio sino alle ore 18 del 22 luglio per versare la tassa di circa 45 mila euro tra iscrizione e fideiussione bancaria. Tuttavia la stagione in quarta serie non si è ancora conclusa. Finiti anche i play off, in tutti i gironi, manca il torneo regolare nel raggruppamento I, dove per dei casi di positività al covid le ultime due giornate si sono giocate a singhiozzo. All’appello mancano 5 giornate della 33esima giornata, in campo domani pomeriggio con calcio d’inizio alle 17.00, e 4 gare della 34esima ed ultima di campionato, che si giocheranno domenica 4 luglio. Un campionato che deve ancora emettere due verdetti, il primo per certificare la promozione in Lega Pro, al comando c’è l’Acr Messina con due punti di vantaggio sull’altra squadra della città dello Stretto, precisamente l’Fc Messina. Una sfida interna per decretare chi tra le due società rappresenterà i colori giallorossi in Lega Pro nella nuova stagione. In lotta anche 4 squadre per evitare la retrocessione diretta, il Roccella già in Eccellenza calabra, sarà seguito da una tra Ragusa, Rende, Cittanovese e Città Sant’Agata. Una stagione davvero interminabile, pensiamo ad una gara da giocare in queste condizioni atmosferiche nel sud Italia, una condizione mai verificata nella storia.

i giocatori dell’Fc Messina

Per quanto riguarda le società che gravitano nel panorama di quarta serie, della nostra realtà, il Vastogirardi dopo il divorzio con il direttore sportivo Marinucci Palermo, passato alla Correggese, prepara le basi per la nuova stagione. 20 giorni di tempo per preparare la domanda d’iscrizione, e allestire l’organico per la nuova stagione.

In casa Fc Matese la società ha deciso di concedersi qualche giorno per rifiatare dopo una stagione lunghissima ed estenuante. La squadra del presidente Rega ha chiuso la sua prima stagione della storia in serie D, al quinto posto in classifica, per il futuro la società ha in animo di confermare il percorso di crescita. Possibile la conferma di Corrado Urbano grande timoniere di un’annata sicuramente indimenticabile. Da risolvere le diatribe con il comune di Piedimonte Matese per la gestione dello stadio, uno dei primi punti in agenda per la società biancoverde.

l’Aurora Alto Casertano

Ancora tempo di festeggiamenti per l’Aurora Alto Casertano, in questi giorni è in programma la festa promozione a Capriati al Volturno per celebrare il salto di categoria. Il presidente Montaquila è pronto, di concerto con il suo staff, per la nuova avventura in quarta serie e non è escluso che la squadra possa giocare al Marchese del Prete di Venafro le sue gare casalinghe. 

Infine, assemblea dei soci ad Agnone, un momento utile per chiudere la stagione passata e progettare il futuro. Al momento non ci sono sostanziali novità, l’auspicio è che la vecchia dirigenza possa ritrovare le forze economiche per cercare la domanda di ripescaggio. Al contrario dopo quindi stagioni consecutive in serie D, l’Olympia ripartirà dal torneo di Eccellenza. 

Potrebbe interessanti anche:

CNU, Atletica, Cus Molise, positiva l’esperienza di Mariagrazia Biscardi

“Sono felice di aver fatto il miglior tempo della stagione in questa gara e di essere sces…