Manifestazione dei Sindaci nella Capitale, Lombardi: il Governo deve tutelare il nostro ruolo. Il primo cittadino di Torella del Sannio, Antonio Lombardi, richiama l’attenzione sul prossimo appuntamento del 7 luglio presso la Capitale, voluto dall’Anci al fine di rivendicare più tutele per il ruolo del sindaco, con sempre più responsabilità alle spalle, “invito tutti i miei colleghi a far sentire la nostra voce recandosi a Roma – fa sapere Lombardi – è arrivato il momento di chiedere più tutele. Questo periodo di pandemia ci ha provato maggiormente e ha messo in evidenza ancora di più le responsabilità delle istituzioni. Il nostro ruolo è nevralgico, siamo in prima linea quotidianamente, ma non ci sentiamo considerati come dovremmo”. La manifestazione romana avrà inizio alle ore 10, presso il punto di raccolta centro congressi Angelicum. Tra le proposte in discussione, il tetto dei mandati, sotto i 5 mila abitanti potrebbe essere eliminato il limite alla ricandidatura, mentre nei Comuni con popolazione tra i 5 e 15 mila si richiede un mandato in più. Altra proposta, la revisione della responsabilità amministrativa e i confini entro i quali operano l’amministratore o il dirigente pubblico. Si chiede maggiore incisività sul reato d’abuso d’ufficio, le modifiche apportate dal Decreto Semplificazioni potrebbero non essere sufficienti. Infine, la proposta di rivedere l’indennità dei Sindaci, soprattutto quelli dei comuni più piccoli.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, scende la curva del contagio. Intanto Toma approva il decreto che prevede 50 milioni del Por

Non accadeva da settimane: numero di casi inferiore a 100 e tasso di positività che scende…