I militari della Stazione di Frosolone, sono intervenuti nei pressi di un bar della zona , dove alcuni cittadini avevano segnalato la presenza di un cliente  che  infastidiva gli altri avventori.

Raggiunto l’esercizio pubblico, la pattuglia immediatamente ha individuato la persona, che, in evidente stato di agitazione dovuta ad abuso di sostanze alcoliche,  riferiva  frasi minacciose nei confronti delle persone presenti.

All’invito dei militari a calmarsi l’uomo avrebbe reagito in modo violento proferendo frasi oltraggiose e minacciose con comportamenti fuori controllo anche nei loro confronti.

Calci e gomitate nei confronti dei militari intervenuti fino a quando sono riusciti a farlo salire in auto per condurlo in Caserma.

Arresti domiciliari per l’uomo con l’accusa di lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale, in attesa delle determinazioni dell’Autorita’ giudiziaria.

 

Potrebbe interessanti anche:

Una famiglia alla guida della Caritas di Termoli-Larino

Il vescovo, mons. Gianfranco De Luca ha nominato i coniugi, il diacono Vito Chimienti e su…