Una conferma praticamente scontata. Antonio Di Stefano sarà ancora il capitano del Circolo La Nebbia Cus Molise. La storia d’amore tra il numero sette e la società del capoluogo prosegue, ma su questo non c’era alcun dubbio già dalla fine dell’ultima stagione. Continuare a migliorare e provare a raggiungere obiettivi importanti, così come fatto nell’ultimo campionato, rende tutto più bello. “E’ un piacere e un onore indossare questa maglia e la fascia di capitano – argomenta – sono tanti anni che difendo questi colori e ne vado fiero. Sono per me una seconda pelle. Dopo quello che abbiamo fatto nell’ultima stagione proveremo a confermarci cercando di dare come sempre il massimo in allenamento e in partita”.

Quali sono a tuo avviso le ambizioni per la nuova avventura? “Sicuramente l’ultima è stata un’annata speciale, ricca di soddisfazioni. Adesso siamo arrivati ad un punto dove alzare ancora l’asticella diventa veramente molto difficile. Provare a confermarsi rappresenta per noi un grande stimolo. Non perdere mai le motivazioni è fondamentale nello sport se si vuole continuamente migliorare”.

Si ripartirà dallo zoccolo duro dell’ultima stagione, segno che il gruppo, come sempre, ha fatto la differenza. “Sì, ormai già da qualche anno abbiamo una base solida sulla quale costruire la squadra. Sì è creato un bel gruppo che ci ha dato grande spinta soprattutto nei momenti difficili e ci ha permesso di raggiungere risultati importanti nel tempo. La società farà qualche ritocco per far sì che possiamo continuare ad essere competitivi e cercare di raggiungere nuovamente obiettivi prestigiosi a cominciare dalla final eight di coppa Italia che è stato per noi un traguardo storico. Con il lavoro e con la voglia di fare che ci contraddistingue, cercheremo di arrivare lontano”.

Si spera di poter tornare a giocare le partite a porte aperte, con il pubblico sugli spalti. Pubblico che vi ha sempre garantito una marcia in più. “L’emergenza sanitaria ha condizionato tutta la scorsa stagione. Nel prossimo campionato ci auguriamo che il pubblico possa tornare sugli spalti. Cercheremo di trascinare i nostri supporter con belle prestazioni così come, sono sicuro, loro verranno ad incitarci in ogni partita”.

Potrebbe interessanti anche:

Calcio a 5, tornei Estivi, “Coste del Lago” da questa sera a Limosano via ai quarti di finale

Prosegue a ritmo spedito la sesta edizione del torneo di calcio a 5 “Coste del lago” di Li…