Lonely Planet è una delle più conosciute e importanti guide turistiche e adesso, tra le realtà recensite e raccontate c’è anche il Molise. Qualcuno, su questa assenza, aveva anche ironizzato in rete collegandosi al tormentone ‘Il Molise non esiste’ e avvalorandolo proprio rimarcando come Lonely Planet non si fosse ancora occupato della ventesima regione italiana.
Adesso la pubblicazione è arrivata in libreria e negli shop online. La guida è dedicata ad Abruzzo e Molise. A sponsorizzarla sui social anche Selvaggia Lucarelli, che lo scorso anno ha visitato in lungo e largo la nostra terra, rimanendone ammaliata. “Pubblicazione che – dicono dalla casa editrice – va ad arricchire il catalogo dedicato all’Italia. “Sarà il richiamo della natura a portarvi tra Abruzzo e Molise – si legge nell’introduzione del volume – Monti, parchi naturali e spiagge qui si sprecano. Più di una sorpresa, poi, a tavola, per le strade, dentro le chiese”. La guida offre la possibilità di scoprire le due regioni in modo approfondito, “in linea con la tendenza di un turismo lento e consapevole – sottolineano da Lonely Planet – che si concentra anche su luoghi al di fuori dei percorsi più battuti”. Territori che offrono una grande ricchezza a chi va a visitarle, partendo dal mare con “un litorale incantevole, i borghi dell’entroterra, località vacanziere, abbazie millenarie e testimonianze belliche, antiche torri d’avvistamento, castelli e curiosi musei. E poi i meravigliosi trabocchi, come quelli di Termoli, a marcare l’inconfondibile identità di un territorio in grado di sorprendere”. Si parla anche della montagna, Tra cui il Matese, l’Alto Molise, le Mainarde, laghi, i parchi, cultura e tradizione, enogastronomia. Il tutto corredato da foto e immagini e con testi scritti da consulenti del territorio Remo Carulli, Denis Falconieri, Luigi Farrauto.

Potrebbe interessanti anche:

Vasti incendi tra Monteroduni, Frosolone e Sant’ Elena Sannita: i vigili del fuoco tentano di spegnere le fiamme

Sono circa sei gli incendi che in queste ore stanno tenendo impegnate le squadre dei vigil…